Polpettone di lenticchie e castagne in crosta con salsa peperò

polpettone-lenticchie-castagne-con-salsa-peperò

Ciao!!

Credo sia arrivato il momento di tornare attiva nel mondo virtuale!!

Certamente rispetto all’ inizio il mio tempo libero si è molto ridotto, ma come ben sai io credo molto in questo stile di vita e di conseguenza farò in modo di non trascurare più il mio blog!! O almeno ci proverò!!

Dunque… facciamo un piccolo aggiornamento!

Quest’ anno , per il secondo anno consecutivo andrò a cucinare per il piccolo pranzo di Natale (vegano) nel mio paese. Sto quindi provando e inventando nuove ricettine da proporre per non deludere gli onnivorissimi ospiti!!

E sì, un  pò di ansia ce l’ho!! Per fortuna che ho un team di amiche che mi supportano, sopportano , ma soprattutto che affetteranno e assembleranno con me quel giorno!!

Questa polpettone sarà probabilmente il nostro secondo piatto!!

INGREDIENTI

per 15 fette circa

  • 200 gr di lenticchie giganti
  • 50 gr di lenticchie rosse
  • 1 cipolla
  • 100 gr di castagne cotte
  • brodo vegetale q.b.
  • pan grattato q.b.
  • un rametto di timo
  • olio
  • sale
  • 1 rotolo di pasta sfoglia ( senza tante schifezzine dentro)

per la salsa

  • 2/3 falde di peperoni arrostiti
  • olio evo

polpettone-lenticchie-castagne-

polpettone-lenticchie-castagne

PROCEDIMENTO

In un tegame metti a rosolare la cipolla con un filo d’ olio poi aggiungi le lenticchie giganti ( segui le istruzioni riportate sulla confezione, alucune hanno bisogno di un pò di ammollo) ed il timo. Bagna con il brodo vegetale e fai cuocere. Dopo circa un quarto d’ ora aggiungi le lenticchie rosse ( di solito cuociono in 20 minuti circa) e continua a bagnare con in brodo fino a cottura ultimata. Il composto deve rimanere morbido, ma non asciutto.

A questo punto aggiungi anche le castagne e dopo un paio di minuti spegni.

Fai rafreddare un pochino ( volendo puoi farle cuocere anche il giorno prima,anzi, forse verrà pure meglio. E’ importante che quando lavori il composto non sia bollente altrimenti la pasta sfoglia tenderà a sciogliersi).

Ora hai due alternative: o frulli tutto con il frullatore ad immersione oppure fai come e lo passi nel passaverdura a mano. Trovo che con questo metodo il composto risulti meo poltiglia.

Aggiungi poi il pane grattuggiato fino ad ottenere un consistenza”da polpette”.

Accendi il forno a 200°, funzione ventilata.

Stendi la pasta sfoglia e se vuoi usa una striscia per fare le decorazioni. Stendi il composto a mò di salame e chiudi bene sigillando i bordi.

Inforna per 20 minuti circa.

Intanto prepara la salsa : è la stessa che trovi nel polpettone di polenta con salsa peperò  

Frulla le falde di peeroni con l’ olio e il sale: dovrebbe risultare una specie di “mayonese”. Scaldala un pochino e mantieni tiepida.

Sforna il polpettone. Se è ora di cena, taglialo subito e servi con la salsina. ahahaha

Se invece hai la fortuna di avere più tempo, il giorno saà ancora più buono! Affettalo da freddo, mettilo a scaldare e servi con la salsina.

Verdetto finale?? Tre fette a testa per ogni nano!! 😉

 

Annunci

Insalata di sedano rapa, sedano verde, pomodori secchi e mandorle

insalata-sedano-rapa-sedano-pomodori

Buongorno freddoloso!!

La prima cosa che ho visto stamattina è stata una “ragnatela di ghiaccio ” nel giardino di casa mia… tant’è che sono corsa a prendere il telefono per fargli una foto!! Anche se poi per rendere giustizia a questo fenomeno sono uscita di casa, ovviamente vestita e incappucciata per fare una foto migliore!!

 

Tutto questo per dire cosa??? Ahahaha

Che forse è il momento di condividere una ricetta buona buona , un antipasto per farà parte del nostro menù di Natale , ed anche del tuo… spero!!

Sedano rapa : l’ ortaggio da radice che io amo di più!! Il suo aspetto poco invitante me lo rende ancora più simpatico perchè è un ortaggio che va capito, conosciuto, trattato con cura… ed allora sì che ti dà soddisfazioni!!!

Provare per credere!! 😉

INGREDIENTI

  • un sedano rapa di medie dimensioni
  • tre coste di sedano
  • 7/8 pomodori secchi sott’ olio
  • una manciata di mandorle
  • olio
  • sale
  • spezie ( eventualmente)

PROCEDIMENTO

Sbuccia il sedano rapa , eliminando la parte più dura della radice. Taglialo a tocchetti e fallo cuocere a vapore finchè non si ammorbidisce : deve comunque rimanere sodo.

Taglia le coste di sedano a pezzetti e metti da parte. Sfiletta i pomodori e rompi grossolanamente le mandorle.

Unisci al sedano rapa ormai freddo tutti gli ingredienti e condisci a piacere : olio, sale ed eventuali spezie.

insalata-sedano-rapa-sedano-pomodori-mandorle

Se riposa qualche ora questa semplice ma gustosissima insalata diventerà ancora più raffinata.

Buon appetito!!

P.S. Questa era la tavola apparecchiata di doemnica scorsa… avevo a pranzo amici veramente veramente speciali!!

Torta dell’ Amicizia

torta-dell’ amicizia

Ci sono momenti nella vita che sappiamo già che rimarranno impressi nella nostra memoria per sempre…

Ci sono emozioni e sentimenti che nessuna macchina fotografica può cogliere , ma rimarranno lì in un cassettino vicino al nostro cuore , pronti ad uscire allo scoperto ogni qual volta sentiamo il bisogno di rifugiarci nel nostro mondo dei ricordi..

Ieri è stata una giornata speciale , una di quelle che non dimentichi tanto facilmente… ma una giornta di una semplicità unica… come la mia torta!!

La ricetta??

Prendi tre mamme, tre amiche con i loro bambini, caricali su un’ auto e percorri stradine strette strette ed una curva dietro l’ altra arrivi in un paese sperduto dell’ alta langa.

Ora scarica tutto quanto: mamme, bambini, giochi e viveri e mettili nel posto più panoramico che c’ è…

Una merenda semplice fatta di torta , focaccia e frutta tutti insieme su un tavolo in pietra e poi via libera… le mamme a fotografare e ad intuire quali sono i paesi che si vedono in lontananza ( fortuna che esiste la tecnologia perchè senso dell’ orientamento….0 ) ed i bimbi a sporcarsi nella sabbia e spingersi sulle altalene…

Sentirai che profumo la mia torta… buonissima perchè ripiena di pesche , nocciole e cocco… ma con l’ aroma dell’ amicizia e dell cose semplici…

TEMPO DI PREPARAZIONE

10 minuti + 30 di cottura

INGREDIENTI

  • 200 gr di farina T 2
  • 50 gr di farina di mais fumetto
  • 60 gr di nocciole tostate
  • 30 gr di farina di cocco
  • 60 gr di olio di semi
  • 110 gr di zucchero integrale di canna
  • 160 gr di latte vegetale ( o acqua)
  • 3 pesche
  • mezza bustina di lievito

PROCEDIMENTO

Accendi il forno a 180°.

Unisci gli ingredienti secchi in una ciotola poi aggiungi quelli liquidi e le nocciole pestate grossolanamente.

Taglia due pesche a pezzettini e poi aggiungi al composto.

Versa il tutto in una tortiera ricoperta da carta forno , decora la superficie con le fettine dell’ ultima pesca rimasta ed inforna per 30 minuti circa.

Buona vita!

Salame al cioccolato

salame-al-cioccolato

Ciao!!!

Ho guardato a quando risale l’ ultima ricetta e mi è quasi preso male!!

Cavoli!!! Che disastro!!! 😀

Cercherò di farmi perdonare con questa ricettina super golosa e super veloce!!

Lo scorso anno per il compleanno del mio pupetto più grande l’ ho fatto a forma di “11” ed è stato un successone!! Nessun invitato l’ ha avanzato!!!

La versione di oggi è quella che mi soddisfa di più ma in realtà è talmente versatile che si possono fare tutte le sostituzioni del caso: Nocciole al posto delle noci del brasile, farina di mandorle al posto di quella di cocco, oppure addirittura ometterla, basta aggiungere qualche biscotto in più!!

Dedico questo dolce ad una cara amica che incontratami oggi in corridoio mi ha detto che le avrebbe fatto piacere scoprire mie nuove ricettine!!

E quindi… eccomi qui!!

TEMPO DI PREPARAZIONE

10 minuti

INGREDIENTI

  • 100 ml di acqua o latte vegetale
  • 200 gr di cioccolato fondente ( io al 50%)
  • 125 gr di biscotti secchi
  • 20 gr di farina di cocco impalpabile
  • 80 gr di noci del brasile
  • 1 cucchiaio di olio evo

PROCEDIMENTO

Metti a fondere a bagno maria il cioccolato nell’acqua mescolando ogni tanto.

In una ciotola rompere grossolanamente i biscotti con le mani e le noci con il coltello. Aggiungere il cioccolato fuso ; unire poi l’ olio, la farina di cocco.

Mescolare bene con una spatola e poi versare su un foglio di carta forno. Dai la forma che preferisci e metti in freezer un paio d’ ore , poi trasferisci in frigorifero.

Conquisterai tutti , ne sono sicura!! 🙂

Furto-di-salame-al-cioccolato!!!

Tiramisù veg furbissimo

tiramisù-veg-furbissimo

tiramisù-veg-furbissimo

tiramisù-veg-furbissimo

tiramisù-veg-furbissimo

Ciao!!!

Tiramisù??? Sicura?? Ma senza uova?? Ma senza mascarpone??? Ma… allora non è un tiramisù…. Ma perchè chiamarlo così???

Ho anticipato già un bel pò di domande degli amici scettici…

La mia risposta è … provalo!! Poi ti assicuro che ti innamorerai di questo dolce ed il nome passerà in secondo piano!! Ahahahaha 😀

In realtà sono stata abbastanza titubante sul nome… li ho valutati tutti…. vegamisù…. semifreddo …. dolce al cucchiaio… poi però ho pensato che come consistenza e come sapore è quello che più mi ricorda il gran vecchio tiramisù …ed allora mi sono decisa!!!

A noi è piaciuto da matti!! Ed anche a chi lo ha assaggiato!!!

L’ ho già detto che è pure veloce da fare??? 😉

tiramisù-veg

tiramisù-veg

tiramisù-veg

tiramisù-veg

TEMPO DI PREPARAZIONE

20 minuti circa

INGREDIENTI

  • 200 ml di latte di cocco + 1 tazzina per inzuppare i biscotti( quello tipo bevanda, nel cartoccio)
  • 2 cucchiai di fecola di patate
  • 2 cucchiai di zucchero integrale di canna
  • 1 cucchiaio di farina di cocco ( quella fine)
  • 200 ml di panna di soia ( quella da montare)
  • 1 tazzina di caffè
  • 1 pizzico di gomma di guar ( facoltativa)
  • 300 gr di biscotti tipo oro Saiwa
  • cacao amaro per spolverare la superficie

PROCEDIMENTO

In un pentolino mescola la farina di cocco con lo zucchero e la fecola. Versaci sopra il latte e mescola bene. Quando si sono sciolti tutti i grumi poni sul fuoco e fai prendere il bollore sempre mescolando. La crema è pronta quando si stacca dalle pareti.

Mettila a raffreddare in una ciotola coperta con la pellicola a contatto.

Monta la panna fresca di frigorifero con le fruste elettriche (P.S. questa panna è talmente facile da montare che io l’ ho montata con la frusta a mano!!! Non puoi sbagliare!!), poi aggiungila delicatamente alla crema fredda. Mescola dal basso verso l’ alto molto delicatamente. Aggiuni il pizzico di gomma di guar…. se non la trovi, tranquillo, non cambia la riuscita di questo dolce!!

Non provare ad assaggiarla altrimenti sei fritto… Ahahaha

Versa in una ciotolina il caffè ed il rimanente latte di cocco.

Ora inizia ad assemblare: bagna i biscotti nel caffè-latte, disponili tutti vicini e poi copri con uno strato di crema. Continua così fino ad esaurire gli ingredienti.

Io ne ho fatti 4 piani.

Cospargi la superficie con il cacao amaro e poni in frigorifero per almeno un paio d’ore.

A questo punto a casa nostra si scatena l’ inferno… Chi lecca il fondo della ciotola???

Chissà se è così in tutte le case?? 😀

Triangolini di pasta fillo alle verdure

triangolini-di-pasta-fillo-alle-verdure

triangolini-di-pasta-fillo-alle-verdure

Ciao!!!! 😀

Con questa ricetta ho conquistato tutti… Nell’ ultimo pranzo solidale ne abbiamo fatti 170!!!! Se lo ricorderanno bene Carla e Maria… Ahahahahahaha

Sono simpatici, versatili, croccanti, colorati… poi io ho una predilezione verso tutti i piatti che puoi mangiare con le mani… finger food … no??

“Da mangè cun el man” per i piemontesini come me…

triangolini-pasta-fillo-alle-verdure

Ah!! Il ripieno puoi deciderlo tu , in base a cosa trovi nel frigorifero o a cosa preferisci… P.S. Provali in versione dolce… tipo pere e cioccolato…. slurpppp!!

Senza ombra di dubbio questa è la mia miglior ricetta di quest’ anno.. un pò perchè sono veramente buoni, ma anche perchè per me rappresentano sentimenti come l’ amicizia, la rinascita, la scommessa…l’ amore.. ❤

Mi sa che sarà l’ ultima ricetta di questo 2016… ma non ho voglia di fare bilanci… che poi tra l’ altro sono tutti in positivo…:-D

Insomma… se non ci sentiremo più … Buona fine anno e buon inizio!!

Vi auguro di non smettere mai di inseguire i vostri sogni perchè prima o poi si avverano… parola di veghisSimo!!

triangolini-pasta-fillo-alle-verdure

triangolini-pasta-fillo-alle-verdure

TEMPO DI PREPARAZIONE

per 15 triangolini circa

30 minuti + 10 min di cottura in forno

INGREDIENTI

  • una confezione di pasta fillo ( la si trova in quasi tutti i supermercati ormai, nel banco frigo. In ognuna ci sono circa 8/10 fogli, sufficienti per i nostri triangolini)
  • un porro
  • un quarto di cavolo verza piccolo
  • una carota
  • una tazza di piselli surgelati
  • una tazza di ceci o fagioli in scatola ( perchè avevo questi , altrimenti quelli messi in ammollo e poi cotti andranno ancora meglio!!)
  • due cucchiai di olive taggiasche sott’ olio
  • una manciata di noci
  • olio per spennellare
  • sale
  • semi di canapa per decorare

PROCEDIMENTO

Taglia il porro a pezzetti e mettilo a stufare in una padella larga. Intanto taglia a fettine il cavolo verza e poi aggiungilo.

Taglia la carota a tocchetti e versali insieme ai piselli nella padella.

Mescola per bene, poi a cottura quasi ultimata aggiungi , ceci, olive tagliate a metà e noci. Appena un minuto prima di spegnere un filo d’ olio per lucidare il tutto.

Mentre aspetti che si raffreddi un pò dedicati ai triangolini.

Adagia un foglio di pasta fillo su un tagliere di silicone ( se ce l’ hai , o comunque una superficie lucida) e spennellalo con l’ olio. Poi adagiaci sopra un altro foglio. Spennella di nuovo e nuovamente un nuovo foglio (P.S. quest’ olio sarà l’ unico grasso di questi triangolini e inoltre servirà a fare da collante tra i fogli e a renderli scrocchiarelli).

Ora taglia i tre fogli oliati in 5 striscie tagliandoli dalla parte più corta.

In cima ad ogni striscia posiziona un cucchiaino di ripieno e poi piegali a triangolino.

Qui sotto ti metto i passaggi in sequenza… fidati è semplicissimo!!!

triangolini-pasta-fillo-alle-verdure-tutorial

Spennlla la parte finale della striscietta per farla aderire.

Ungi ancora un pochino la superficie e decora con qualche semino di canapa.

Inforna , in forno caldo , per 10 minuti circa a 180°.

Servi tiepidi!!!

P.P.S.puoi tranquillamente prepararli il giorno prima e wscaldarli al momento…. ho fatto personalmente la prova!!

 

Insalata in purezza: finocchi, mela e noci

insalata-finocchi-mele-noci

insalata-finocchi-mele-noci

insalata-finocchi-mele-noci

insalata-finocchi-mele-noci

Ciao!!!

Eccitazione a mille per questa domenica… il mio debutto sociale!!!

Per i dettagli dovrai aspettare ancora qualche giorno… perchè prima devo vedere se ho studiato abbastanza!! hahahhahah

Scherzi a parte!!

Questo sarà il prmo antipasto che proporrò ai commensali : un piatto fresco, perfetto per la tavola di Natale, ma che ci ha letteralmente conquistati e che propongo spesso ai miei uomini di casa!!

Di stagione, di gusto, elegante e soprattutto…. veloce!!! 😀

TEMPO DI PREPARAZIONE

5 minuti

INGREDIENTI

per 6/8 persone

  • 2 finocchi
  • 1 mela (rossa, di quelle croccanti)
  • 7/8 noci
  • mezzo limone
  • olio evo
  • sale e pepe

PROCEDIMENTO

Pulisci e lava i finocchi tagliandoli in 4. Leva il torsolo alle mele, senza sbucciarle.

Affettale entrambe sottilmente con una mandolina o un robot da cucina.

Spremi subito il succo di limone per evitare che la mela si ossidi. Unisci le noci sgusciate e condisci con olio, sale e pepe.

… e buon appetito!!