Polpettone di lenticchie e castagne in crosta con salsa peperò

polpettone-lenticchie-castagne-con-salsa-peperò

Ciao!!

Credo sia arrivato il momento di tornare attiva nel mondo virtuale!!

Certamente rispetto all’ inizio il mio tempo libero si è molto ridotto, ma come ben sai io credo molto in questo stile di vita e di conseguenza farò in modo di non trascurare più il mio blog!! O almeno ci proverò!!

Dunque… facciamo un piccolo aggiornamento!

Quest’ anno , per il secondo anno consecutivo andrò a cucinare per il piccolo pranzo di Natale (vegano) nel mio paese. Sto quindi provando e inventando nuove ricettine da proporre per non deludere gli onnivorissimi ospiti!!

E sì, un  pò di ansia ce l’ho!! Per fortuna che ho un team di amiche che mi supportano, sopportano , ma soprattutto che affetteranno e assembleranno con me quel giorno!!

Questa polpettone sarà probabilmente il nostro secondo piatto!!

INGREDIENTI

per 15 fette circa

  • 200 gr di lenticchie giganti
  • 50 gr di lenticchie rosse
  • 1 cipolla
  • 100 gr di castagne cotte
  • brodo vegetale q.b.
  • pan grattato q.b.
  • un rametto di timo
  • olio
  • sale
  • 1 rotolo di pasta sfoglia ( senza tante schifezzine dentro)

per la salsa

  • 2/3 falde di peperoni arrostiti
  • olio evo

polpettone-lenticchie-castagne-

polpettone-lenticchie-castagne

PROCEDIMENTO

In un tegame metti a rosolare la cipolla con un filo d’ olio poi aggiungi le lenticchie giganti ( segui le istruzioni riportate sulla confezione, alucune hanno bisogno di un pò di ammollo) ed il timo. Bagna con il brodo vegetale e fai cuocere. Dopo circa un quarto d’ ora aggiungi le lenticchie rosse ( di solito cuociono in 20 minuti circa) e continua a bagnare con in brodo fino a cottura ultimata. Il composto deve rimanere morbido, ma non asciutto.

A questo punto aggiungi anche le castagne e dopo un paio di minuti spegni.

Fai rafreddare un pochino ( volendo puoi farle cuocere anche il giorno prima,anzi, forse verrà pure meglio. E’ importante che quando lavori il composto non sia bollente altrimenti la pasta sfoglia tenderà a sciogliersi).

Ora hai due alternative: o frulli tutto con il frullatore ad immersione oppure fai come e lo passi nel passaverdura a mano. Trovo che con questo metodo il composto risulti meo poltiglia.

Aggiungi poi il pane grattuggiato fino ad ottenere un consistenza”da polpette”.

Accendi il forno a 200°, funzione ventilata.

Stendi la pasta sfoglia e se vuoi usa una striscia per fare le decorazioni. Stendi il composto a mò di salame e chiudi bene sigillando i bordi.

Inforna per 20 minuti circa.

Intanto prepara la salsa : è la stessa che trovi nel polpettone di polenta con salsa peperò  

Frulla le falde di peeroni con l’ olio e il sale: dovrebbe risultare una specie di “mayonese”. Scaldala un pochino e mantieni tiepida.

Sforna il polpettone. Se è ora di cena, taglialo subito e servi con la salsina. ahahaha

Se invece hai la fortuna di avere più tempo, il giorno saà ancora più buono! Affettalo da freddo, mettilo a scaldare e servi con la salsina.

Verdetto finale?? Tre fette a testa per ogni nano!! 😉

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...