Tiramisù veg furbissimo

tiramisù-veg-furbissimo

tiramisù-veg-furbissimo

tiramisù-veg-furbissimo

tiramisù-veg-furbissimo

Ciao!!!

Tiramisù??? Sicura?? Ma senza uova?? Ma senza mascarpone??? Ma… allora non è un tiramisù…. Ma perchè chiamarlo così???

Ho anticipato già un bel pò di domande degli amici scettici…

La mia risposta è … provalo!! Poi ti assicuro che ti innamorerai di questo dolce ed il nome passerà in secondo piano!! Ahahahaha 😀

In realtà sono stata abbastanza titubante sul nome… li ho valutati tutti…. vegamisù…. semifreddo …. dolce al cucchiaio… poi però ho pensato che come consistenza e come sapore è quello che più mi ricorda il gran vecchio tiramisù …ed allora mi sono decisa!!!

A noi è piaciuto da matti!! Ed anche a chi lo ha assaggiato!!!

L’ ho già detto che è pure veloce da fare??? 😉

tiramisù-veg

tiramisù-veg

tiramisù-veg

tiramisù-veg

TEMPO DI PREPARAZIONE

20 minuti circa

INGREDIENTI

  • 200 ml di latte di cocco + 1 tazzina per inzuppare i biscotti( quello tipo bevanda, nel cartoccio)
  • 2 cucchiai di fecola di patate
  • 2 cucchiai di zucchero integrale di canna
  • 1 cucchiaio di farina di cocco ( quella fine)
  • 200 ml di panna di soia ( quella da montare)
  • 1 tazzina di caffè
  • 1 pizzico di gomma di guar ( facoltativa)
  • 300 gr di biscotti tipo oro Saiwa
  • cacao amaro per spolverare la superficie

PROCEDIMENTO

In un pentolino mescola la farina di cocco con lo zucchero e la fecola. Versaci sopra il latte e mescola bene. Quando si sono sciolti tutti i grumi poni sul fuoco e fai prendere il bollore sempre mescolando. La crema è pronta quando si stacca dalle pareti.

Mettila a raffreddare in una ciotola coperta con la pellicola a contatto.

Monta la panna fresca di frigorifero con le fruste elettriche (P.S. questa panna è talmente facile da montare che io l’ ho montata con la frusta a mano!!! Non puoi sbagliare!!), poi aggiungila delicatamente alla crema fredda. Mescola dal basso verso l’ alto molto delicatamente. Aggiuni il pizzico di gomma di guar…. se non la trovi, tranquillo, non cambia la riuscita di questo dolce!!

Non provare ad assaggiarla altrimenti sei fritto… Ahahaha

Versa in una ciotolina il caffè ed il rimanente latte di cocco.

Ora inizia ad assemblare: bagna i biscotti nel caffè-latte, disponili tutti vicini e poi copri con uno strato di crema. Continua così fino ad esaurire gli ingredienti.

Io ne ho fatti 4 piani.

Cospargi la superficie con il cacao amaro e poni in frigorifero per almeno un paio d’ore.

A questo punto a casa nostra si scatena l’ inferno… Chi lecca il fondo della ciotola???

Chissà se è così in tutte le case?? 😀

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...