Archivi tag: verdure

Triangolini di pasta fillo alle verdure

triangolini-di-pasta-fillo-alle-verdure

triangolini-di-pasta-fillo-alle-verdure

Ciao!!!! 😀

Con questa ricetta ho conquistato tutti… Nell’ ultimo pranzo solidale ne abbiamo fatti 170!!!! Se lo ricorderanno bene Carla e Maria… Ahahahahahaha

Sono simpatici, versatili, croccanti, colorati… poi io ho una predilezione verso tutti i piatti che puoi mangiare con le mani… finger food … no??

“Da mangè cun el man” per i piemontesini come me…

triangolini-pasta-fillo-alle-verdure

Ah!! Il ripieno puoi deciderlo tu , in base a cosa trovi nel frigorifero o a cosa preferisci… P.S. Provali in versione dolce… tipo pere e cioccolato…. slurpppp!!

Senza ombra di dubbio questa è la mia miglior ricetta di quest’ anno.. un pò perchè sono veramente buoni, ma anche perchè per me rappresentano sentimenti come l’ amicizia, la rinascita, la scommessa…l’ amore.. ❤

Mi sa che sarà l’ ultima ricetta di questo 2016… ma non ho voglia di fare bilanci… che poi tra l’ altro sono tutti in positivo…:-D

Insomma… se non ci sentiremo più … Buona fine anno e buon inizio!!

Vi auguro di non smettere mai di inseguire i vostri sogni perchè prima o poi si avverano… parola di veghisSimo!!

triangolini-pasta-fillo-alle-verdure

triangolini-pasta-fillo-alle-verdure

TEMPO DI PREPARAZIONE

per 15 triangolini circa

30 minuti + 10 min di cottura in forno

INGREDIENTI

  • una confezione di pasta fillo ( la si trova in quasi tutti i supermercati ormai, nel banco frigo. In ognuna ci sono circa 8/10 fogli, sufficienti per i nostri triangolini)
  • un porro
  • un quarto di cavolo verza piccolo
  • una carota
  • una tazza di piselli surgelati
  • una tazza di ceci o fagioli in scatola ( perchè avevo questi , altrimenti quelli messi in ammollo e poi cotti andranno ancora meglio!!)
  • due cucchiai di olive taggiasche sott’ olio
  • una manciata di noci
  • olio per spennellare
  • sale
  • semi di canapa per decorare

PROCEDIMENTO

Taglia il porro a pezzetti e mettilo a stufare in una padella larga. Intanto taglia a fettine il cavolo verza e poi aggiungilo.

Taglia la carota a tocchetti e versali insieme ai piselli nella padella.

Mescola per bene, poi a cottura quasi ultimata aggiungi , ceci, olive tagliate a metà e noci. Appena un minuto prima di spegnere un filo d’ olio per lucidare il tutto.

Mentre aspetti che si raffreddi un pò dedicati ai triangolini.

Adagia un foglio di pasta fillo su un tagliere di silicone ( se ce l’ hai , o comunque una superficie lucida) e spennellalo con l’ olio. Poi adagiaci sopra un altro foglio. Spennella di nuovo e nuovamente un nuovo foglio (P.S. quest’ olio sarà l’ unico grasso di questi triangolini e inoltre servirà a fare da collante tra i fogli e a renderli scrocchiarelli).

Ora taglia i tre fogli oliati in 5 striscie tagliandoli dalla parte più corta.

In cima ad ogni striscia posiziona un cucchiaino di ripieno e poi piegali a triangolino.

Qui sotto ti metto i passaggi in sequenza… fidati è semplicissimo!!!

triangolini-pasta-fillo-alle-verdure-tutorial

Spennlla la parte finale della striscietta per farla aderire.

Ungi ancora un pochino la superficie e decora con qualche semino di canapa.

Inforna , in forno caldo , per 10 minuti circa a 180°.

Servi tiepidi!!!

P.P.S.puoi tranquillamente prepararli il giorno prima e wscaldarli al momento…. ho fatto personalmente la prova!!

 

Annunci

Pizza venere alle verdure

pizza-venere-con-verdure-colorate

pizza-venere-con-verdure-colorate

pizza-venere-con-verdure-coloratissime

pizza-venere-con-verdure-coloratissime

Ciao!!

Mai visto una pizza con base nera??

Anche mio marito era scettico… poi se n’ è fatta fuori metà!!!

Mi frullava l’ idea in testa già da un pò … e finalmente mi sono convinta a farla!!

Pensavo fosse più complicata , ma non ho avuto nessun intoppo nel prepararla!!

Ovviamente il condimento è libero, io volevo farcirla con verdure di stagione coloratissime!!

La crosta rimane proprio croccante, proprio come se fosse una pizza lievitata… Fa scronch scronch!! 😀

E’ davvero buona!! Insolita e adatta a tutti!! Anche ai celiaci , agli intolleranti al lievito… Insomma… Dovete provarla!!

TEMPO DI PREPARAZIONE

1 h circa

INGREDIENTI

per una pizza rotonda

  • una tazza di riso venere
  • due bicchieri di acqua
  • 2 cucchiai di farina di ceci
  • mezzo bicchiere di salsa di pomodoro
  • una cipolla
  • una carota
  • una tazzina di piselli surgelati
  • 2 cuor di carciofo
  • olio evo
  • sale

PROCEDIMENTO

In un pentolino metti il riso venere con il doppio di acqua e fai cuocere fino a che tutta l’ acqua si assorbirà. Ci vorranno circa 30 minuti. ( il segreto per un riso non spappolato e sgranato è mettere riso e acqua in un pentolino fuori da fuoco e poi far cuocere senza mai girare :garantito!!)

Fai raffreddare poi frulla con due cucchiai di farina di ceci. Regola di sale. Con le mani bagnate stendi il composto su una teglia ricoperta da carta forno e dai una forma rotonda.

Accendi il forno a 200°. Cospargi la superficie con la salsa di pomodoro e irrora bene con l’ olio poi metti a cuocere per 10 minuti.

Intanto prepara le verdurine: tagliale a pezzi e metti tutto insieme a stufare per 5 minuti con un goccio di acqua. Regola di sale.

Versale sulla base di pizza venere ed inforna per altri 15 minuti a 180°.

Buon appetito!!!

( ottima anche scaldata il giorno successivo!!)

Grano saraceno con padellata di verdure alla curcuma

grano-saraceno-e-verdure -alla-curcuma

grano-saraceno-e-verdure -alla-curcuma

Ciao!!

Ultimamente il mio pranzo abituale è un piatto unico, composto da un cereale in chicco ,condito molto semplicemente ,abbinato ad una porzione abbondante di verdure e proteine.

Soddisfa pienamente sia l’ occhio che il gusto e mi appaga tantissimo!!

Con questa ricetta inoltre ho inaugurato i nuovi piatti della cucina.. devo dire che i colori si abbinano egregiamente!! ahahah

TEMPO DI PREPARAZIONE

25 minuti circa

INGREDIENTI

  • 1 tazza di grano saraceno
  • 2 tazze di acqua
  • olio evo per condire ( oppure salsa tajine allungata con un pò di acqua)
  • mezzo porro
  • un gambo di sedano
  • una carota
  • due cimette di cavolfiore
  • una mancita di valeriana
  • 100 gr di ceci cotti
  • curcuma a piacere
  • sale ( o salsa di soia o gomasio)
grano-saraceno-con-padellata-di-verdure-e-ceci

grano-saraceno-con-padellata-di-verdure-e-ceci

PROCEDIMENTO

In una casseruola metti il grano saraceno e l’ acqua e porta a bollore. Fai cuocere fino a che l’ acqua non si sarà assorbita ( circa 20 minuti).

In una padella metti a stufare con un pò di acqua il porro , il sedano e la carota tagiati a pezzi. Regola di sale , poi aggiungi il resto della verdura tranne la valeriana.

A fine cottura aggiungi anche i ceci e la curcuma sciolta in un pò di acqua. Infine la valeriana a fuoco spento.

Puoi condire come preferisci : in modo tradizionale con olio evo e sale oppure usando la salsa tajine , il succo di limone, la salsa di soia… Insomma ognuno troverà il proprio equilibrio di gusto.

Ultimamante sto usando parecchio questi insaporitori e mi trovo molto bene!!!

Servi in un bel piatto 😀 il grano saraceno tiepido e la verdura e ceci coloratissima e molto saporita.

Buon appetito!!!

 

Goulash vegetale su letto di polenta liquida

goulash-vegetale

goulash-vegetale

Ciao!!

Mai provato il goulash vegetale?? Neanche io fino all’ altro giorno!!

Gli ispiaratori di questa ricetta sono due stavolta…

La prima è la mia amica Chiara che mi ha mandato le foto via whats App mentre stava preparandolo ( in versione vegana eh!! che amica!!) e mi ha incuriosito con questo piatto dalle origini ungheresi.

Ho stravolto un pochino la ricetta , perchè è un piatto onnivoro, ma ha tutte le caratteristiche per diventare un cavallo di battaglia a casa mia!! Ti dico solo che ne ho fatto un pentolone… ed è finito in un lampo!!

La prossima volta però lo farò cuocere un pochino meno così le verdure rimarranno più compatte !! Ah!! Ricordati di mescolare solo lo stretto necessario!!!

Dunque… la seconda persona che mi ha ispirata è….. Cannavacciuolo!!! 😀

Ma và???? Ahahahahh

La scorsa settimana nel suo programma ha preparato un piatto con questa polenta liquida.. e l’ ho immediatamente copiato!!

Acqua in bocca!!! 😉

goulash-vegetale

goulash-vegetale

TEMPO DI PREPARAZIONE

1h e mezza

INGREDIENTI

  • 4 cipolle bianche
  • 300 gr di cavolini di bruxelles
  • un peperone rosso
  • un gambo di sedano
  • una patata
  • uno zucchino
  • mezzo cavolfiore
  • due carote ( io non ne avevo , ma la ricetta le prevede!)
  • 350 ml di salsa di pomodoro
  • 400 ml di brodo vegetale
  • un bicchiere di vino rosso
  • un cucchiaio di parika dolce
  • olio evo
  • sale e spezie a piacere
  • due cucchiai di farina di riso
  • 500 gr di polenta avanzata

PROCEDIMENTO

Per prima cosa affetta le cipolle e mettile a soffriggere in una pentola con un cucchiaio di olio.

Intanto pulisci le verdure e tagliale a tocchetti grandi. Lascia i cavolini interi , o al massimo dividili a metà se sono tanto grossi.

Unisci per primi i cavolini , poi versa il vino e fai sfumare.

Dopodichè aggiungi il resto delle verdure, la salsa di pomodoro e  300 ml di brodo nel quale hai sciolto la farina di riso.

Fai riprendere il bollore. Unisci la paprika , il sale e le spezie.

Inforna in forno caldo per un’ ora circa a 200°. Copri con un foglio di alluminio o con un coperchio.

Controlla la cottura senza mescolare troppo le verdure così rimarranno integre.

Se preferisci, puoi aggiungere a mano a mano il brodo.

Al momento di servire frulla con il minipimer la polenta con il brodo avanzato o l’ acqua calda.

Servi in un piatto fondo la polenta liquida ricoperta di goulash vegetale…

Slurpppp

goulash-vegetale

goulash-vegetale

 

 

Raw cous-cous di cavolfiore a modo mio

raw-cous-cous-di-cavolfiore-con-verdure

raw-cous-cous-di-cavolfiore-con-verdure

raw-cous-cous-di-cavolfiore-con-verdure

raw-cous-cous-di-cavolfiore-con-verdure

Le cose non avvengono mai per caso… Nulla avviene per caso…

E vale sia per le cose belle che per quelle tristi…

Per cui… se una mattina scendendo le scale mi provoco un bruttissimo e dolorosissimo strappo muscolare che mi paralizza a letto per una settimana… Beh… un motivo ci deve essere..

Anche se inizialmente non lo capisco , e anche se all’ inizio penso che capitano sempre tutte a me… Beh  … poi a mente fredda ci ragiono e penso che io , il mio corpo, la mia testa avevamo bisogno di fermarci bruscamente e di capire alcune cose..

Io … spero di averle capite e sono felice di essere una persona in continua evoluzione…

In questi momenti , in cui non puoi contare su te stessa, ma devi per forza appoggiarti agli altri , anche per i gesti quotidiani più banali , torni ad essere bambina, ad imparare l’ arte della pazienza e ad apprezzare la tua libertà perchè è solo quando ti manca che capisci quanto vale!

Ed è in questi momenti , che guardando il tuo mito Antonino Cannavacciuolo ( lo so , non è vagano, ma pazienza!!) alla tele , che ti vengono in mente nuovi e colorati piatti da provare!! 😀

Inizierei con un cous-cous di cavolfiore crudo , condito con un arcobaleno di verdure, il tutto servito tiepido , per riscaldare le ossa dopo la pioggia incessante degli ultimi giorni! 😉

TEMPO DI PREPARAZIONE

20 minuti

INGREDIENTI

per 4 persone

  • mezzo cavolfiore
  • un cipollotto
  • mezzo peperone giallo
  • uno zucchino
  • una tazza di piselli surgelati
  • mezzo finocchio
  • 3/4 cavolini di bruxelles
  • una costa di sedano
  • un pomodoro
  • olio
  • sale e spezie varie ( io paprika e pepe rosso)

PROCEDIMENTO

Lava tutta la verdura.

In un robot trita finemente il cavolfiore. Metti da parte.

Taglia a dadini tutta la verdura e mettila in una padella a stufare con un pò di acqua. Quando è morbida aggiungi un cucchiaio di olio evo e spegni.

La giornata di oggi era particolarmente umida , per cui ho preferito servire questo piatto tiepido , ma in una giornata particolarmente calda , è ottimo freddo!

Unisci il cavolfiore alle verdure saltate, regola di sale. Taglia a cubetti anche il pomodoro fresco e spezia a piacere.

Servi tiepido o freddo.

Buon appetito!!

 

 

 

Pizzette di cavolfiore

pizzette-di-cavolfiore-con-dadolata-di-verdure

pizzette-di-cavolfiore-con-dadolata-di-verdure

Ciao!!

Più che una ricetta questa è un’ idea , un modo alternativo per mangiare le verdurine e renderle sfiziose anche ai più diffidenti!!

La pizza di cavolfiore è ormai un must , sul web circola da parecchio tempo e in tanti l’ hanno provata e apprezzata!!

Un anno fa la feci la prima volta e me ne innamorarai… *_*

Ho fatto sia la versione manuale che quella con l’ estrattore … per cui non hai scuse … ahahah

In questa versione le ho fatte piccoline , stile monoporzione, e condite con un’ abbondante e colorata dadolata di verdure spadellate, amalgamate da una salsina ai peperoni.

Sono comunque ottime , anche farcite alla pizzaiola!! Secondo i tuoi gusti , insomma!!

Ricetta furba per un buffet e anche per un pranzo di Natale…

pizzette-di-cavolfiore-con-dadolata-di-verdure

pizzette-di-cavolfiore-con-dadolata-di-verdure

TEMPO DI PREPARAZIONE

40 minuti

INGREDIENTI

  • un cavolfiore piccolo ( il mio 0,5 kg)
  • verdure di stagione ( io porro , melanzane, peperoni , zucchina )
  • salsa peperò

PROCEDIMENTO

Prepara la base per le finte pizze seguendo il procedimento della pizza di cavolfiore se vuoi farla in versione “manuale” oppure della pizza di cavolfiore con estrattore se ne possiedi uno.

Accendi il forno a 200°.

Forma con le mani delle palline e appiattiscile a forma di pizzette e disponile su una placca ricoperta da carta forno. Ungi con un filo d’ olio e inforna fino a doratura completa : occorrerano circa 15-20 minuti.

pizzette-di-cavolfiore

pizzette-di-cavolfiore

Taglia le verdurine a dadini e fai stufare.

A cottura  ultimata condisci con qualche cucchiata di salsa peperò . Segui il metodo che ho utlizzato qui.

Sforna le pizzette e guarnisci … slurpppp!!!

 

Migliette alle verdure

migliette-alle-verdure

migliette-alle-verdure

Ciaoooooo!!

Qui continuano le belle giornate di sole e la voglia di sperimentare non si placa …  😀

Non so se anche a te capita di avere delle domande a cui non trovi una risposta…  A me spesso succede…

Il punto interrogativo a cui non so rispondere oggi è :

“Ma perchè non ho mai pensato di mangiare il miglio così?????????” °__°

Ah ah ah… Se pensavi a qualche domandona filosofica sarai rimasto di stucco… Beh di solito le domande “pesanti” non me le pongo affatto!!! Preferisco stare leggera..!!!

Sta di fatto che oggi ho scoperto un modo nuovo per cucinare questo cereale privo di glutine ma ricco di vitamine , sali minerali e aminoacidi adatto veramente a tutti!!

Cucinato in questo modo ha il vantaggio di rimanere croccante all’ esterno e questi chicchi scricchiolano in bocca creando un’ esplosione di sapori e diverse consistenze!! Mmmmmmhh!!

E pensare che in Italia viene spesso snobbato e utilizzato prevalemtemente come cibo per gli uccellini… :0

E allora … avanti tutta con la riscossa del Miglio!!! Ih ih ih

Se ti ho incuriosito leggi la ricetta fino in fondo e troverai il pdf da scaricare e conservare nel tuo libro di cucina.

TEMPO DI PREPARAZIONE

10 minuti + 30 minuti di cottura+ il raffreddamento

INGREDIENTI:

  • 200 gr di miglio
  • una cipolla
  • una carota
  • uno zucchino
  • un cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 250 gr di fagioli cannellini in scatola ( una lattina)
  • olio
  • sale

PROCEDIMENTO

Metti a lessare il miglio con il doppio di acqua ( 400 gr). Aspetta il bollore e poi abbassa la fiamma: continua la cottura per 20 minuti. Quando sarà bello gonfio spegni, aggiungi il sale e fai raffreddare. Sgranalo con forchetta: se è troppo asciutto puoi aggiungere un goccio di olio extra-vergine di oliva.

Intanto lava e pulisci la verdura ( puoi scegliere quella che preferisci, ma la cipolla secondo me non deve mancare): tagliala a tocchetti e fai stufare con una tazzina di acqua per dieci minuti circa. Aggiungi il concentrato e il sale e poi fai raffreddare per bene.

Schiaccia con una forchetta i fagioli sgocciolati e unisci a questi il miglio e le verdure: mescola bene e nel caso aggiungi ancora dell’ olio.

Metti a scaldare una padella con un cucchiaio di olio di semi . Forma delle polpettine e fai cuocere a fiamma alta per i primi minuti in modo che si formi la crosticina croccante poi abbassa la fiamma. Saranno sufficienti 5/ 6 minuti.

Non ho utilizzato il forno per questa ricetta perchè ero di fretta ( ma và????) ma se vuoi farlo preriscaldalo a 180° e poi inforna con la funzione grill per dieci , quindici minuti girandole a metà cottura.

Buon appetito!!

0082-migliette-alle-verdure-marzo-2015

migliette-alle-verdure

migliette-alle-verdure

17 marzo 2015

Eccomi qui!

Come avevo già anticipato ho provato a fare queste crocchette di miglio anche al forno! Le ho fatte la sera stessa in realtà ma non ho ancora pubblicato la foto!!

Dunque.. vengono buonissime e croccanti! Quindi … tutto dipende dal tempo che hai a disposizione!!! 😀

Pubblico qui sotto la foto!

migliette-al-forno

migliette-al-forno