Archivi categoria: dolci

Torta dell’ Amicizia

torta-dell’ amicizia

Ci sono momenti nella vita che sappiamo già che rimarranno impressi nella nostra memoria per sempre…

Ci sono emozioni e sentimenti che nessuna macchina fotografica può cogliere , ma rimarranno lì in un cassettino vicino al nostro cuore , pronti ad uscire allo scoperto ogni qual volta sentiamo il bisogno di rifugiarci nel nostro mondo dei ricordi..

Ieri è stata una giornata speciale , una di quelle che non dimentichi tanto facilmente… ma una giornta di una semplicità unica… come la mia torta!!

La ricetta??

Prendi tre mamme, tre amiche con i loro bambini, caricali su un’ auto e percorri stradine strette strette ed una curva dietro l’ altra arrivi in un paese sperduto dell’ alta langa.

Ora scarica tutto quanto: mamme, bambini, giochi e viveri e mettili nel posto più panoramico che c’ è…

Una merenda semplice fatta di torta , focaccia e frutta tutti insieme su un tavolo in pietra e poi via libera… le mamme a fotografare e ad intuire quali sono i paesi che si vedono in lontananza ( fortuna che esiste la tecnologia perchè senso dell’ orientamento….0 ) ed i bimbi a sporcarsi nella sabbia e spingersi sulle altalene…

Sentirai che profumo la mia torta… buonissima perchè ripiena di pesche , nocciole e cocco… ma con l’ aroma dell’ amicizia e dell cose semplici…

TEMPO DI PREPARAZIONE

10 minuti + 30 di cottura

INGREDIENTI

  • 200 gr di farina T 2
  • 50 gr di farina di mais fumetto
  • 60 gr di nocciole tostate
  • 30 gr di farina di cocco
  • 60 gr di olio di semi
  • 110 gr di zucchero integrale di canna
  • 160 gr di latte vegetale ( o acqua)
  • 3 pesche
  • mezza bustina di lievito

PROCEDIMENTO

Accendi il forno a 180°.

Unisci gli ingredienti secchi in una ciotola poi aggiungi quelli liquidi e le nocciole pestate grossolanamente.

Taglia due pesche a pezzettini e poi aggiungi al composto.

Versa il tutto in una tortiera ricoperta da carta forno , decora la superficie con le fettine dell’ ultima pesca rimasta ed inforna per 30 minuti circa.

Buona vita!

Annunci

Salame al cioccolato

salame-al-cioccolato

Ciao!!!

Ho guardato a quando risale l’ ultima ricetta e mi è quasi preso male!!

Cavoli!!! Che disastro!!! 😀

Cercherò di farmi perdonare con questa ricettina super golosa e super veloce!!

Lo scorso anno per il compleanno del mio pupetto più grande l’ ho fatto a forma di “11” ed è stato un successone!! Nessun invitato l’ ha avanzato!!!

La versione di oggi è quella che mi soddisfa di più ma in realtà è talmente versatile che si possono fare tutte le sostituzioni del caso: Nocciole al posto delle noci del brasile, farina di mandorle al posto di quella di cocco, oppure addirittura ometterla, basta aggiungere qualche biscotto in più!!

Dedico questo dolce ad una cara amica che incontratami oggi in corridoio mi ha detto che le avrebbe fatto piacere scoprire mie nuove ricettine!!

E quindi… eccomi qui!!

TEMPO DI PREPARAZIONE

10 minuti

INGREDIENTI

  • 100 ml di acqua o latte vegetale
  • 200 gr di cioccolato fondente ( io al 50%)
  • 125 gr di biscotti secchi
  • 20 gr di farina di cocco impalpabile
  • 80 gr di noci del brasile
  • 1 cucchiaio di olio evo

PROCEDIMENTO

Metti a fondere a bagno maria il cioccolato nell’acqua mescolando ogni tanto.

In una ciotola rompere grossolanamente i biscotti con le mani e le noci con il coltello. Aggiungere il cioccolato fuso ; unire poi l’ olio, la farina di cocco.

Mescolare bene con una spatola e poi versare su un foglio di carta forno. Dai la forma che preferisci e metti in freezer un paio d’ ore , poi trasferisci in frigorifero.

Conquisterai tutti , ne sono sicura!! 🙂

Furto-di-salame-al-cioccolato!!!

Tiramisù veg furbissimo

tiramisù-veg-furbissimo

tiramisù-veg-furbissimo

tiramisù-veg-furbissimo

tiramisù-veg-furbissimo

Ciao!!!

Tiramisù??? Sicura?? Ma senza uova?? Ma senza mascarpone??? Ma… allora non è un tiramisù…. Ma perchè chiamarlo così???

Ho anticipato già un bel pò di domande degli amici scettici…

La mia risposta è … provalo!! Poi ti assicuro che ti innamorerai di questo dolce ed il nome passerà in secondo piano!! Ahahahaha 😀

In realtà sono stata abbastanza titubante sul nome… li ho valutati tutti…. vegamisù…. semifreddo …. dolce al cucchiaio… poi però ho pensato che come consistenza e come sapore è quello che più mi ricorda il gran vecchio tiramisù …ed allora mi sono decisa!!!

A noi è piaciuto da matti!! Ed anche a chi lo ha assaggiato!!!

L’ ho già detto che è pure veloce da fare??? 😉

tiramisù-veg

tiramisù-veg

tiramisù-veg

tiramisù-veg

TEMPO DI PREPARAZIONE

20 minuti circa

INGREDIENTI

  • 200 ml di latte di cocco + 1 tazzina per inzuppare i biscotti( quello tipo bevanda, nel cartoccio)
  • 2 cucchiai di fecola di patate
  • 2 cucchiai di zucchero integrale di canna
  • 1 cucchiaio di farina di cocco ( quella fine)
  • 200 ml di panna di soia ( quella da montare)
  • 1 tazzina di caffè
  • 1 pizzico di gomma di guar ( facoltativa)
  • 300 gr di biscotti tipo oro Saiwa
  • cacao amaro per spolverare la superficie

PROCEDIMENTO

In un pentolino mescola la farina di cocco con lo zucchero e la fecola. Versaci sopra il latte e mescola bene. Quando si sono sciolti tutti i grumi poni sul fuoco e fai prendere il bollore sempre mescolando. La crema è pronta quando si stacca dalle pareti.

Mettila a raffreddare in una ciotola coperta con la pellicola a contatto.

Monta la panna fresca di frigorifero con le fruste elettriche (P.S. questa panna è talmente facile da montare che io l’ ho montata con la frusta a mano!!! Non puoi sbagliare!!), poi aggiungila delicatamente alla crema fredda. Mescola dal basso verso l’ alto molto delicatamente. Aggiuni il pizzico di gomma di guar…. se non la trovi, tranquillo, non cambia la riuscita di questo dolce!!

Non provare ad assaggiarla altrimenti sei fritto… Ahahaha

Versa in una ciotolina il caffè ed il rimanente latte di cocco.

Ora inizia ad assemblare: bagna i biscotti nel caffè-latte, disponili tutti vicini e poi copri con uno strato di crema. Continua così fino ad esaurire gli ingredienti.

Io ne ho fatti 4 piani.

Cospargi la superficie con il cacao amaro e poni in frigorifero per almeno un paio d’ore.

A questo punto a casa nostra si scatena l’ inferno… Chi lecca il fondo della ciotola???

Chissà se è così in tutte le case?? 😀

Torta alla zucca con gocce di cioccolato

torta-alla-zucca-e-gocce-di-cioccolato

torta-alla-zucca-e-gocce-di-cioccolato

torta-alla-zucca-e-gocce-di-cioccolato

torta-alla-zucca-e-gocce-di-cioccolato

Ciao!!

Chiedimi se sono felice? Un fantastico film di Aldo, giovanni e Giacomo… bellissimo e divertente…

Ecco, se devo dare la mia risposta è SIIIIIII!!!

Davvero, la mia vita è in continua evoluzione, mi sento come se facessi parte davvero di un film, ma di un bellissimo fim, dove la protagonista si è sempre battuta per trasmettere i propri ideali senza mai ottenere grandissimi risultati e poi…. quando smette di “combattere” e di arrabbiarsi … ecco… che tutto arriva… tutto va per il meglio e ogni giorno arriva una bella notizia!!!

Mi sento euforica, carica, motivata… è una sensazione che auguro ad ognuno di voi…

Qualche esempio???

L’ altro giorno, in classe con i mei ragazzi, durante la lezione bussano alla porta. Entrano due ragazzi di un’ altra classe per un sondaggio sulle materie preferite..

La più votata???? Musica!! La mia materia!! Ma, al di là di quello , è la soddisfazione nell’ aver portato questi ragazzi ad apprezzare una materia che io per prima non ho mai studiato così tanto… ma sono riuscita con semplicità ed umiltà a catturare la loro attenzione e i loro interessi ed infatti abbiamo un sacco di progetti futuri!!

Un altro esempio???

Però qui divento meno esplicita… per scaramanzia… i miei piatti sono apprezzati, il mio stile di vita preso ad esempio per promuovere progetti sociali… Mi raccomando , rimani connesso per avere tutti gli aggiornamenti!! 😀

Ok …. come sempre divago!! AHAHAH

Torniamo alla ricetta: torta con zucca, sì , ma zucca cruda!! Da provare , vero??

Subito è buona, il sapore della zucca si sente molto e a chi non dispiace è una sensazione gradevole, il giorno dopo è buonissima. Due giorni è uno spettacoloooooo!!

Davvero, diventa di una morbidezza indescrivibile… il retrogusto della zucca non si sente più e quando finisci la fetta ti accorgi di leccare le dita!! Giuro!!!

TEMPO DI PREPARAZIONE

10 minuti + 20 di cottura

INGREDIENTI

  • 300 gr di zucca cruda ( io ho usato quella lunga )
  • 150 gr di farina T2
  • 50 gr di farina di riso
  • 20 gr di farina di mais fioretto
  • 100 gr di zucchero integrale di canna
  • 60 ml di olio di semi
  • 100 ml di latte vegetale ( io riso)
  • mezza bustina di lievito veg
  • 4 cucchiai di gocce di cioccolato fondente

PROCEDIMENTO

Accendi il forno a 180°.

Grattugia la zucca con una grattugia a fori grossi e metti da parte.

Unisci in una ciotola le farine, lo zucchero, il lievito, i liquidi ed infine la zucca e le gocce di cioccolato.

Stendi in una teglia ricoperta da carta forno.

Inforna per 20/25 minuti.

Ricordati!! Più rimane lì… più migliora!!!

Buona merenda sana!!

 

Torta al budino e pesche

torta-budino-cioccolato-pesche

torta-budino-cioccolato-pesche

torta-budino-e-pesche

Tanti auguri a meee!!

Tanti auguri a meee!!

Ciao!!

Sì oggi è il mio compleanno!! Quanti??? Abbastanza per aver capito che la felicità sta nelle piccole cose…

Ad esempio oggi la mia felicità è stata rispondere a tutti i messaggi  via whatsApp, su messenger, su facebook ecc…

Alcuni se lo ricordano, altri lo leggono appena aprono la app … ma sapere che ognuno scrive qualcosa di carino , manda un’ immagine o te lo dice di persona… beh fa crescere di molto l’ autostima!! Almeno per oggi!!! Ahahah

Comunque sono 39… mi avvicino sempre più a questi Anta che mi hanno sempre affascinato… per cui quest’ anno i festeggiamenti saranno soft… il botto lo farò l’ anno prossimo!!

Oggi mi festeggio con una torta semplice , ma buonissima!! L’ ho gia provata con le pere la settimana scorsa, ed è sparita in un lampo!!

Ah dimenticavo!! L’ ho chiamata “al budino” proprio perchè ho utilizzato il preparato del budino al cioccolato… esperimento riuscito!!! 😀

Ah!! Un’ altra cosa, poi basta davvero!! 😉 Ho usato le tazze come unità di misura… perchè la bilancia si è fusa… ma penso che sia una buona soluzione per chi magari è in vacanza , o chi semplicemente non ha voglia di pesare!!

TEMPO DI PREPEZIONE

10 minuti + 30 di cottura

INGREDIENTI

  • un preparato di budino al cioccolato ( 1/2 Tazza)
  • 1 Tazza di farina ( io T2 e semola)
  • 1/2 Tazza di olio di semi
  • 1/2 Tazza di zucchero ( anche un pò meno se vuoi)
  • 1/2 Tazza di acqua
  • 1 cubetto di cioccolato fondente (50 gr circa)
  • 1/2 bustina di lievito vegan
  • 2 pesche o pere

PROCEDIMENTO

Accendi il forno a 180°.

Versa in una ciotola la farina, il preparato del budino, lo zucchero e il lievito.

Fai scaldare l’ acqua nel quale farai sciogliere il cioccolato, appena non è più bollente versa nella ciotola , e poi aggiungi anche l’ olio.

Sbuccia una pesca e tagliala a tocchetti. Versa nella ciotola e mescola bene.

Fodera una teglia con carta forno bagnata e poi strizzata oppure ungila d’ olio e dai una spolverizzata di farina.

Versa l’ impasto nella teglia , decora con le fettine di pesca ed inforna!!

L’ impasto risulta abbastanza liquido , ma non preoccuparti, si rassoda in cottura!

Fai cuocere per 30 minuti circa, ma controlla con uno stuzzicadenti che si aben cotta!!

Buona merenda!!

Io oggi festeggio con i miei tre ometti!! ^_^

Persi pin ( pesche ripiene)

persi-pin

persi-pin

pesche-ripiene

pesche-ripiene

Lo so.. lo so…

E’ un sacco di tempo che non mi faccio sentire… 😦

Mi faccio perdonare  con questa fantastica ricettina, ok??

Cosa significa “persi pin”???

Pesche ripiene! In piemontese!! Qui in piemonte sono un dolce tipico: di solito si trovano ripene di cioccolato e amaretti. Io le ho riempite di biscotti secchi e….

Vabbè leggi la ricetta!!!! Ahahahah

I miei bimbi mi hanno praticamente “obbligata ” a pubblicare la ricetta!!

” Sono troppo buone mamma!! Secondo me il miglior dolce dell’ estate!!”

” Ma nooo!! Che dici ?? Il miglior dolce del mondo!!!”

Vabbè… non esageriamo , pensavo io , mentre pulivo i baffetti al cioccolato ai lati delle loro bocche!!

Quindi pesche ripiene= felicità!!!

TEMPO DI PREPARAZIONE

10 minuti + la cottura

per 14 porzioni

INGREDIENTI

  • 7 pesche
  • 100 gr di cioccolato fondente al 50%
  • 8/10 biscotti secchi ( io digestive)
  • 2 cucchiai di pasta di nocciole ( in alternativa nocciole tostate)
  • zucchero integrale di canna per spolverizzare la superficie ( facoltativo)

PROCEDIMENTO

Accendi il forno a 180°.

Lava le pesche e tagliale a metà. Togli il nocciolo e disponi su una placca da forno.

Fai sciogliere il cioccolato a bagno maria poi aggiungi i biscotti sbriciolati grossolamente e la pasta di nocciole. Mescola bene e poi riempi le pesche.

Cospargi la superficie con un pò di zucchero e inforna per 10/15 minuti. Io ho messo la funzione grill per gli ultimi due minuti.

Golose vero???? 😉

Mousse di fragole golosa

mousse-alle-fragole

mousse-alle-fragole

mousse-alle-fragole

mousse-alle-fragole

Ciao!!

Ormai le giornate scorrono velocissime , sono veramente di corsissima , ma paradossalmente riesco a fare più cose ora che lavoro , che prima …

Mi sto impegnando in tante nuove avventure cercando di non trascurare nulla, ma soprattutto la mia famiglia…

Beh ecco … forse… l’ unica cosa che trascuro è il mio blog 😀 , ma sbirciando tra le statistiche noto con piacere che ogni giorno qualcuno di voi continua a seguirmi…

Pazientate ancora un pochino e poi tornerò ad avere il disturbo ossessivo  compulsivo del ” Oddio, devo pubblicare una ricettaaaaaa”.

Per ora condivido questa fantastica mousse -budino alle fragole che ho proposto ai miei amici nel tradizionale “pranzo del giro”.

TEMPO DI PREPARAZIONE

30 minuti + il raffreddamento

INGREDIENTI

per 8 coppette

  • 500 gr di fragole
  • 25 gr di sciroppo d’ agave
  • 150 ml di latte di riso
  • 45 gr di zucchero integrale di canna
  • 1 cucchiaio di amido di mais
  • 2 gr di agar-agar
  • fragole per decorare

PROCEDIMENTO

Pulisci le fragole , lavale e frullale con lo sciroppo d’ agave in un robot. Metti da parte.

Fai scaldare il latte in un pentolino ( tienine da parte mezza tazzina circa) poi aggiungi lo zucchero e le fragole frullate prima che prenda il bollore. Usa una frusta per evitare la formazione di inutili grumi.

Versa l’ amido di mais e l’ agar-agar nel rimanente latte e fai sciogliere bene. Unisci al composto nel pentolino e porta a bollore.

Fai cuocere un paio di minuti , poi spegni e versa nelle coppette.

Quando sarà a temperatura ambiente metti in frigorifero poi decora con fragole fresche condite con il limonee, menta, cioccolato ecc…

Buona merenda!! 😀