Archivi tag: carote

Polpette di riso e carote

polpette-riso-e-carote

polpette-riso-e-carote

Ciao!!

Spesso chiacchierando con amiche e mamme lavoratrici quello che emerge dai loro discorsi è proprio la mancanza di tempo per cucinare…

L’ idea che per cuinare piatti gustosi ci voglia un sacco di tempo è totalmente sbagliata!!

A volte è forse la pigrizia a vincere sulla qualità dei cibi e quindi ci si ritrova ad aprire confezioni e sacchetti di alimenti industriali già pronti!

Per carità .. ben vengano i surgelati o i burger pronti che sono i migliori amici di noi mamme, ma appunto devono rappresentare delle piacevoli eccezzioni!

Per tutti gli altri momenti è sufficiente aprire un pochino i nostri orizzonti e magari improvvisare! Sicuramente ci si guadagna in gusto e qualità!!

Ad esempio , a me ieri sera sono bastati due ingredienti per fare queste polpettine : riso avanzato di pranzo e carote crude. 😀

Proviamo!???

polpette-riso-e-carote-2

TEMPO DI PREPARAZIONE

15 minuti

INGREDIENTI

per 10 polpettine

  • 100 gr di riso avanzato ( il mio tipo Roma)
  • due carote crude
  • farina di ceci
  • olio per friggere
  • farina per impanare ( senza glutine per la versione gf)
  • pane grattuggiato ( senza glutine per la versione gf)
  • sale

PROCEDIMENTO

Grattugia le carote e mescolale al riso. In una ciotolina versa un cucchiaio di farina di ceci con due di acqua : fai scigliere i grumi e poi versa nel composto di riso e carote.

Mescola bene poi forma delle palline.

Prepara una pastella con la farina di ceci e l’ acqua in ugual misura : ti servirà per far attaccare bene la panatura.

Scalda un filo d’ olio nella padella poi passa le polpettine prima nella farina, poi nella pastella ed infine nel pane grattuggiato.

Fai dorare ben le polpette , poi servi calde con una bella insalatona.

Veloce , no??

Annunci

Candele di Natale

candele-veg-di-natale

candele-veg-di-natale

Ciaooo!!

Sopravvissuti ai primi giorni di festa e di mangiate stratosferiche???

Io ho iniziato alla grande!! Ho sempre avuto ospiti in questi giorni , ma per me è un piacere cucinare , soprattutto per gli onnivori !!

Trovo che sia molto stimolante stupire chi non ha mai assaggiato il cavolo nero facendoglielo trovare sotto forma di chips , oppure cucinare la bagna cauda veg a chi non ne ha mai sentito parlare !! E soliatamente ne rimangono tutti colpiti!!

Ed io gongolo…. 😀

Quella di oggi invece è un’ idea per la tavola di Natale : l ‘ ho vista ieri su internet e l’ ho veganizzata appena ho potuto!!

Trovo che sia un’ idea molto carina ed anche molto veloce!!

La si può servire sia come primo che come antipasto e soprattutto , la si può preparare in anticipo e scaldare al bisogno!!

A me è piaciuta un sacco , sia nel gusto ( ma questo lo sapevo già , adoro la polenta!!) e sia come impiattamento!!

Ho fatto mille foto , ma secondo me nessuna le rende onore… perchè dal vivo è ancora più bella!!

Gli ingredienti che ho utilizzato per questo piatto sono molto “veloci” perchè stamattina ero un pò di corsa, ma se hai tempo e voglia di usare la polenta a lunga cottura , i piselli surgelati ecc… il piatto non può che migliorare!! 🙂

candele-di-natale

candele-di-natale

TEMPO DI PREPARAZIONE

15 minuti+ il raffreddamento

INGREDIENTI

per la polenta

  • 4 cucchiai colmi di farina per polenta istantanea
  • 1/4 di litro abbondante di acqua
  • un pizzico di sale grosso

per la besciamella veg e senza glutine

  • 200 ml di brodo vegetale
  • 4 cucchiai di farina di riso
  • 2 cucchiai di olio di oliva
  • sale e pepe

 

  • 250 gr di piselli cotti
  • olio evo
  • una carota sbollentata

PROCEDIEMENTo

Per prima cosa fai cuocere la polenta seguendo le indicazioni riportate sulla confezione.

Appena è cotta metti in due bicchieri leggermente unti d’ olio. Fai raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero per un paio d’ ore almeno.

Fai scaldare il brodo e poi versa la farina di riso setacciata e l’ olio ; regola di sale e pepe e quando ha raggiunto la giusta densità spegni.

Fai scaldare i piselli con un filo d’ olio.

Taglia la carota a fettine trasversali poi dai la forma a triangolo.

Componi il piatto : sforma le “candele” di polenta ( se è il caso livella la base con un taglio netto ), circondale con il “muschio” di piselli ,fai colare la “cera” di besciamella ed appoggia la “fiamma” di carota.

Bello vero??

Se vuoi, puoi prepararlo in anticipo e scaldare in forno prima di portarlo in tavola!!

 

Brasato di carote alle noci

brasato-di-carote-alle-noci

brasato-di-carote-alle-noci

Ciao!!!

Sono molto orgogliosa di questa ricetta !!

Non ti rendi conto del profumo che aleggia in questo momento in casa mia!!!

Con questo piatto è tutti i giorni domenica! Anche oggi .. che è un lunedì uggioso e freddo !!

Ammetto che non è completamente farina del mio sacco , ma che ieri ne ho sentito parlare per la prima volta ed allora ho fatto qualche indagine in rete!

E’ veramente un peccato che non sia più conosciuta questa ricetta perchè è formidabile!!! Spero di farla conoscere tramite il mio blog … anche perchè le carote sono tra gli ortaggi che ricevono più consensi da parte di grandi , ma soprattutto dei più piccini !!!

L’ idea di abbinarla alle noci è stata un caso o forse.. una necessità .. anche perchè la ricetta originale prevede i funghi secchi … che ovviamente non avevo!! ^_^

Ho utilizzato per la cottura , come sto facendo molto spesso ultimamente , il mio adorato forno del putagè ( stufa a legna che ti permette di cucinare sulla piastra e anche nel forno). Ovviamente questo tipo di cottura è un pò più lenta  (ma ci si guadagna in sapore!!!) ,per cui nel forno tradizionale potrebbe essere più veloce!

Qui sotto il link al quale mi sono ispirata. *:*

blog.missvanilla.it/il-brasatodicarote/

brasato-di-carote-alle-noci

brasato-di-carote-alle-noci

brasato-di-carote-alle-noci

brasato-di-carote-alle-noci

INGREDIENTI

  • 7-8 carote di media grandezza
  • 5-6 scalogni
  • una manciata di noci sgusciate
  • un bicchiere di vino rosso ( io dolcetto )
  • una tazza di brodo vegetale
  • due cucchiai di olio evo
  • sale
  • pepe
  • una spolverata di curry

PROCEDIMENTO

Accendi il forno a 180°.

In una casseruola ,adatta anche ad essere messa in forno , fai stufare per due minuti in un dito di acqua gli scalogni sbucciati , ma lasciati interi. Poi butta via l’ acqua.

Aggiungi l’ olio , gli scalogni  e le carote sbucciate e tagliate a pezzi lunghi 3-4 cm, ma senza tagliarle a metà.

Fai soffriggere per una decina di minuti , fino a che le carote e gli scalogni si abbrustoliscono un pò.

Poi aggiungi il vino e fai evaporare a fuoco vivace.

Versa poi il brodo , fai riprendere il bollore poi aggiungi le noci tritate finemente,  il sale e le spezie.

Metti in forno caldo e continua la cottura per un’ ora circa.

Non ho mescolato mentre era in forno per evitare che si rompessero le carote , ma se hai timore che si attacchino al fondo della pentola, mescola pure! Controlla comunque che i liquidi siano sufficienti per tutto il tempo della cottura. Deve rimanere qualche cucchiaiata di “sughetto” per fare la scarpetta !! Ahahahah

Questa sera servirò il mio brasato di carote alle noci con un purè di tapinambur … E tu?? ^_^

Cipolle autunnali ripiene

cipolle-ripiene-autunnali

cipolle-ripiene-autunnali

Ciaooo!!

Ho trscorso una settimana un pò impegnativa… sotto tanti punti di vista!!

La mia latitanza dal  blog questa volta è ampiamente giustificata!!

Per cui prometto …. che questa settimana ci darò un pò più dentro con le ricette!!

Partirei subito con le cipolle… l’ ortaggio forse più odiato e temuto , ma secondo me anche il più versatile e buono ….

Questo è stato il mio primo esperimento … ed ho fatto centro!!

E’ stato il piatto che i miei cognati ( onnivorissimi) hanno apprezzato di più!!

…. Fazzoletti alla mano e via!!! ahahahaha

cipolle-autunnali-ripiene

cipolle-autunnali-ripiene

TEMPO DI PREPARAZIONE

1 h

INGREDIENTI

  • 10 cipolle bionde o bianche
  • 100 gr di granulare di soia
  • due tazze di brodo vegetale, o in alternativa acqua calda
  • due carote
  • un gambo di sedano
  • sale
  • lievito alimentare
  • farina di mais q.b.
  • olio evo

PROCEDIMENTO

Per prima cosa pulisci le cipolle : sbucciale delicatamente lasciando anche parte del picciolo.

Mettile a lessare in abbondante acqua salata per dieci minuti circa dalla ripresa del bollore.

Mettile a raffreddare su un tagliere , poi taglia la calottina e tieni da parte (ti servirà per fare il “tappo”).

Con un coltello togli la parte tonda centrale : ti verrà via con molta facilità. Dovrebberero rimanerti due veli di cipolla esterni ; se per caso si forma un buchetto nella parte bassa fai un rattoppo con un petalo di cipolla.

Frulla grossolanamente l’ interno delle cipolle , poi metti da parte.

Fai rinvenire il granulare di soia coprendolo con il brodo bollente e lascia riposare qualche minuto.

Taglia le carote e il sedano e metti a stufare in padella con poca acqua : quando si sono ammorbidite aggiungi il granulare rinvenuto e il composto di cipolle.

Fai stufare per bene per 10 minuti circa , bagnando con acqua calda se necessario. Regola di sale.

Accendi il forno a 200° funzione ventilata.

Versa il composto in una ciotola , aggiungi due cucchiai circa di lievito alimentare e farina di mais fino ad ottenere la consistenza giusta. Dovrai ottenere un composto appiccicoso e abbstanza sodo.

Riempi le cipolle , spolverizza con lievito alimentare , adagia le calottine di fianco ad ogni sua corrispondente. Irrora con un filo d’ olio e inforna per 20 minuti.

Porta in tavola le cipolle coperte con la propria calottina.

Buon appetito cipolloso!!

Torta cocco e carote

torta-cocco-e-carote

torta-cocco-e-carote

Ciaoooo!!

Sabato scorso mentre aspettavo chi il maritino mi raggiungesse a Noli ho improvvisato questa tortina … una via di mezzo tra una torta crudista e una da forno , molto morbida e profumata..

Insomma … un gusto dolce e delicato che acquistava consistenza e sapore a mano a mano che le ore di riposo in frigorifero passavano…

Promossa anche dalla mia mamma!!

P.S: Qui in vacanza non ho portato la bilancia per cui mi regolo a tazze … spero non tii dispiaccia!!!  😉

torta-cocco-e-carote

torta-cocco-e-carote

torta-cocco-e-carote

torta-cocco-e-carote

TEMPO DI PREPARAZIONE

10 minuti + 40 di cottura

INGREDIENTI

  • 1 tazza di carote grattugiate fresche
  • 1 tazza di farina di cocco
  • 1 tazza di latte vegetale ( io di soia)
  • 1/2 tazza di farina di mandorle
  • 1/2 tazza di di sciroppo d’ agave
  • 2 cucchiai di marmellata di albicocche bio ( la mia autoprodotta)
  • 1 cucchiaio di semi di lino
  • 3 cucchiai di acqua
  • un pizzico di bicarbonato
  • la scorza di mezzo limone
  • farina di cocco per decorare

PROCEDIMENTO

Trita i semi di lino e uniscili all’ acqua per almeno mezz’ora.

Accendi il forno a 180° funzione ventilata.

Trita anche le carote ( io ho utilizzato un tritino perchè qui in vacanza ci si deve arrangiare!! )poi unisci il resto degli ingredienti.

Mescola bene e versa in una teglia.

L’ impasto ottenuto rarà molto morbido , ma non avrà la consistenza di una torta da forno.

Fidati… e inforna per 40 minuti.

Lascia raffreddare poi metti in frigorifero per almeno un paio d’ ore.

Buona vero?

0158-torta-cocco-e-carote-luglio-2015

 

 

Ragù-raw di carote

ragù-raw-di-carote

ragù-raw-di-carote

Ciao!!

Qui è arrivato il caldo.. ma credo sia arrivato un pò ovunque!!

Io adoro l’ estate , il sole e le giornate lunghe : mi ricaricaricano , il mio buon umore aumenta e di solito .. in estate dimagrisco pure!!

Sarà perchè si mangia più frutta e verdura cruda e le pietanze tanto elaborate e condite attirano meno!

Questo è un condimento fresco e leggero , molto saporito che io ho improvvisato per condire la pasta , ma se vuoi un piatto totalmente raw puoi condire ad esempio gli spaghetti di zucchine !!

ragù-raw-di-carote

ragù-raw-di-carote

TEMPO DI PREPARAZIONE

5 minuti

INGREDIENTI

per 4 persone

  • 2 carote
  • un cipollotto ( anche una parte del gambo verde)
  • 4 pomodori secchi
  • olio evo

PROCEDIMENTO

Frulla in un mixer tutti gli ingredienti .

Se condisci la pasta , tieni da parte un pò di acqua di cottura per mantecare il condimento.

Aggiungi un pò di olio evo a piacere.

Condisci la pasta o quello che preferisci.

Buon appetito!

0139-ragù-raw-di-carote-giugno-2015

 

 

Insalata Primavera con popcorn di amaranto

insalata-primavera-con-pop-corn-di-amaranto

insalata-primavera-con-pop-corn-di-amaranto

Ciao e buon inizio settimana!!

Oggi per pranzo ho preparato questa insalatina ed è venuto fuori un piatto fantastico!!

Fresco, colorato, invitante, allegro… insomma … perfetto!!

Il marito a ogni forchettata faceva “Mmmmh mmmmhh” ! 😀

Per dargli una nota scrocchiarella ho fatto il pop corn di amaranto…

Mai fatto?? Semplicissimo!!!

Metti un pò di amaranto ( poco perchè altrimenti brucia!) in una padella unta d’ olio , chiudi con un coperchio e aspetti un minuto!!

Scoppiettano che è una meraviglia!! Ovviamente sono molto più piccolini dei pop corn di mais ma buonissimi e delicati!

Qui sotto la ricetta e il pdf da scaricare e conservare ti aspettano!

TEMPO DI PREPARAZIONE

10 minuti

INGREDIENTI

  • 5/ 6 foglie di insalata
  • un gambo di sedano
  • un cipollotto ( anche la parte verde)
  • una carota
  • una zucchina
  • una manciata di pomodorini datterini
  • mezza mela Renetta
  • tre cucchiai di amaranto
  • mezzo limone
  • sale
  • olio

PROCEDIMENTO

Pullisci e lava la verdura.

Affetta il cipollotto, l’ insalata, il sedano e la mela della misura che preferisci. Grattugia la carota e la zucchina. Irrora con il succo di limone.

Versa l’ amaranto in una padella calda e leggermente unta d’ olio. Versa un cucchiaio per volta , copri col coperchio e fai scoppiettare ( basta un minuto). Unisci i popcorn all’ insalata.

Aggiungi l’ olio e il sale e mescola.

Buon appetito!! Slurpppp

insalata-primavera-con-pop-corn-di-amaranto

insalata-primavera-con-pop-corn-di-amaranto

pop-corn-di-amaranto

pop-corn-di-amaranto

0103-insalata-primavera-con-pop-corn-di-amaranto-aprile-2015