Archivi tag: capperi

Peperoncini ripieni

peperoncini-ripieni

peperoncini-ripieni

Ciao!!

I peperoncini hanno una forma così tondeggiante e panciuta che è un peccato non riempirli!!

A casa mia tutte le estati mio papà svuota e pulisce questi deliziosi bombettini rossi e poi , insieme a mia mamma li farciscono e mettono sott’ oli…

Io ho imparato da loro… ma ho cambiato il ripieno! 🙂

Patate lesse , tofu , carciofini , olive e capperi vanno ad adagiarsi nell’ incavo dei miei peperoncini.

Belli , buoni , piccanti , sfiziosi sono solo alcuni degli aggettivi che i miei ospiti elencano quando gustano questo piatto.

TEMPO DI PREPARAZIONE

30 minuti

INGREDIENTI

per una ventina di peperoncini

  • 20 peperoncini
  • una patata lessa
  • 100 gr di tofu al naturale
  • 4 carciofini sott’ olio
  • due cucchiai di olive taggiasche senza osso
  • un cucchiaio di capperi sotto sale
  • un cucchiaio di aceto di mele
  • olio evo q.b.
peperoncini-ripieni

peperoncini-ripieni

PROCEDIMENTO

Dopo aver messo dei guanti in lattice ( capirai molto bene il perchè se non lo fai!!!!) , svuota i peperoncini aiutandoti con un cucchiaino.

Lavali bene e mettili in una casseruola coperti d’ acqua al quale aggiungerai un cucchiaio di aceto di mele.

Fai sobbollire circa 5 minuti poi spegni , scolali bene e metti a scolare capovolti.

Prepara il ripieno : frulla  in un robot il tofu , la patata, le olive , i carciofini e i capperi. Devi ottenere  un impasto morbido , non granuloso.

Riempi ora i peperoncini con questo composto aiutandoti con un cucchiaino , livella bene la superficie e sistema per bene in un contenitore.

Ricopri con olio extra vergine di oliva.

Slurpp

Pasta fredda all’ ortolana ( sugo raw )

pasta-fredda-all'ortolana-sugo-raw

pasta-fredda-all’ortolana-sugo-raw

Ciao!!

Oggi a pranzo io e mio marito eravamo soli perchè i nanetti si erano garbatamente auto-inviatati dai nonni ! 😀

Lui ama particolarmente la pasta e in particolar modo questi sughetti freschi , per cui ho deciso di improvvisare questo condimento crudista con quello che ho trovato nel mio orticello!

Esperimento riuscito!!

Doppia porzione per l’ uomo di casa!

Puoi sostituire questi ingredienti con quello che più preferisci , questo è solo uno spunto per fare un sughetto senza cottura e diverso dal solito!!

Improvvisazione è la parola d’ ordine per questa ricetta!

pasta-fredda-all'ortolana

pasta-fredda-all’ortolana

TEMPO DI PREPARAZIONE

15 minuti

INGREDIENTI

per 2 persone

  • 200 gr di pasta ( di grano, di riso e mais, di farro … )
  • un pomodoro ben maturo
  • un mazzetto di basilico
  • un fiore di zucchina
  • una manciata di mandorle ( o altra frutta secca)
  • un cucchiaio di olive
  • 4/5 capperi
  • due cucchiai di olio evo
  • sale
  • pomodorini datterini per decorare

PROCEDIMENTO

Metti a scaldare l’ acqua poi quando bolle , aggiungi il sale e butta la pasta.

Togli la buccia e i semi al pomodoro. Schiaccialo un pochino e taglialo a pezzettini poi disponilo in uno scolapasta e salalo. In questo modo perderà gran parte dell’ acqua di vegetazione.

Prepara il condimento : trita in un mixer il basilico con il fiore di zucchina , le mandorle , le olive, i capperi e l’ olio.

Scola la pasta , falla raffreddare un pò sotto l’ acqua corrente fresca e versa in una pirofila.

Aggiungi il pomodoro e il condimento.

Mescola bene, aggiungi i pomodorini tagliati a fette e fai riposare.

Da gustare fredda.

Slurpp

0150-pasta-fredda-all’ ortolana-sugo-raw-giugno-2015

Pomodori con mayonese di ceci

pomodoro-con-mayonese-di-ceci

pomodoro-con-mayonese-di-ceci

Ciao!!

Oggi ti racconto la storia del cucu!

Non è uno scherzo , qui in piemonte il cucu altro non è che il cuculo , il famoso uccello che fa proprio qul verso “cu-cù cu-cù!

Cas mia ha una parte di mattoni vecchi , non ancora ristrutturata ed all ‘ interno di questo muro c’ è un buco , manca un mattone e noi inizialmente utilizzavamo quel pertugio per inserire le bocchette di irrigazione.

Ormai è un paio d’ anni che in quel buchetto arrivano sempre gli stessi uccellini e fanno il nido!

Vediamo la mamma che va avanti e indietro per parecchi giorni a portare fili d’ erba, strerpaglie, rametti per rendere accogliente il loro nido , poi dopo qualche giorno la vediamo portare invece cibo, vermetti e insetti ai suoi piccoli.

E quando siamo fortunati … dopo qualche giorno li vediamo volare via!!

Questo accade solitamente verso maggio.

Nei giorni scorsi però ho nuovamente notato la mamma fare i suoi soliti giretti ed ho pensato “Strano!”

Oggi ho preso una sedia e mi sono affacciata… a momenti cado per terra!!!

All’ interno c’ era un uccellino , ma bello grosso, con due occhioni neri e le piume molto diverse dai soliti uccellini che di solito abitano quel nido!

E mi ha soffiato!! Giuro!! Ha fatto un verso simile a quello di un gatto!

Mio papà allarmato dal mio barcollamento e incuriosito si è sporto anche lui e mi ha detto che è un cuculo!

La mamma cuculo non costruisce il nido , bensì utilizza il nido di altri uccellini e non nutre il suo piccolo , ma si aspetta che lo facciano le altre mamme!!

Queste cose le ha raccontate mio papà , ma ne ho trovata conferma anche su internet!

Com’è varia e sorprendente la natura a volte … vero?

Comunque , tutto questo per dirvi che il cuculo è un animale che porta fortuna!!
Per cui … occhi bene aperti !!

cuculo

cuculo

Ed ora ecco la ricetta , fresca , buona e super veloce che oggi abbiamo pappato , prima di vedere il nostro portafortuna!

pomodori-con-mayonese-di-ceci

pomodori-con-mayonese-di-ceci

TEMPO DI PREPARAZIONE

10 minuti

INGREDIENTI

  • 2 pomodori
  • olio extra-vergine di oliva

per la mayonese di ceci

  • 150 ml di latte di soia
  • 300 ml di olio di semi
  • un cucchiaio di aceto di mele
  • 5/6 capperi
  • 100 gr di ceci cotti
  • sale
  • 2 foglie di basilico

PROCEDIMENTO

In un boccale inserisci il latte ( non freddo da frigorifero) , l’ olio , l’ aceto e il sale e frulla.

In pochi secondi ottieni una mayonese soda alla quale aggiungerai i ceci, i capperi e il basilico.

Frulla bene.

Taglia i pomodori a fette e poi spalma sopra la salsa.

Condisci con olio evo e fai raffreddare in frigo , se hai tempo , altrimenti… buon appetito!

Questa mayonese è anche ottima sui peperoni grigliati… provala e poi mi fai sapere!

Slurppp

0144-pomodori-con-mayonese-di-ceci-giugno-2015

 

Pomodori sott’ olio

pomodori-sott' olio

pomodori-sott’ olio

Ciao!!

Sai che prima di passare all’ alimentazione veg non mi piacevano i pomodori secchi??

Ora praticamente in casa non mancano mai!!

Li adoro!! E li aggiungo in tantissime preparazioni come avrai notato!! Nel sugo per la pasta, nell’ hummus, nei ripieni, sulle verdure grigliate..

Li trovi tranquillamente già sott’ olio anche al supermercato ma oggi ti spiego come potresti farli a casa! Basta comprarli secchi e sbollentarli!

Semplici, veloci e gustosissimi!!

Io questi li ho acquistati al mercato :per pochi euro ne ho preso un bel sacchettone!!

Inoltre sott’ olio si conservano per parecchio tempo!

TEMPO DI PREPARAZIONE

15 minuti

INGREDIENTI

  • 0,5 kg di pomodori secchi
  • 4 cucchiai di capperi sotto sale
  • 120 gr di olive taggiasche
  • due bicchieri di vino bianco secco
  • olio evo di qualità

PROCEDIMENTO

Prepara il condimento : in una tazza unisci le olive e i capperi sciacquati , aggiungi un bicchiere di olio evo e mescola.

Metti i pomodori in una casseruola, versa sopra il vino e poi ricopri d’ acqua.

Porta ad ebollizione poi fai cuocere per dieci minuti.

Scola i pomodori e ascigali bene con un canovaccio.

Versali in una pirofila , aggiungi il condimento poco per volta , mescola bene poi ricopri con l’ olio.

Si conservano in frigorifero parecchie settimane.

Non buttare poi il restante olio un avolta terminati i pomodori : sarà ottimo per condire paste fredde e calde!

😀

0134-pomodori-sott’olio-maggio-2015

Ragù di olive senza cottura

Ciao!!ragù-di-olive-senza-cottura

Oggi ricetta furba!!

Con questo sughetto si risolve il problema della cena!

Con una veloce frullata ti esce un condimento saporito e gustoso !

In realtà il marito-giudice questo sughetto se l’ è spalmato sul pane il giorno dopo con tanto di grugnito di soddisfazione… per cui è molto versatile!!

Si può mangiare sia freddo per condire un’ insalata di pasta d’ estate che caldo su dei maccheroni!!

TEMPO DI PREPARAZIONE

3 minuti

INGREDIENTI

per 4 persone

  • 100 gr di olive verdi denocciolate
  • 5/6 pomodori secchi sott’ olio
  • un cucchiaio di capperi sotto sale
  • olio
  • farina di mandorle
  • qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta

PROCEDIMENTO

Frulla in un mixer le olive, i pomodori e i capperi.

Preleva un pò di acqua di cottura della pasta e versala nel mixer in modo da rendere il tutto più “cremoso”.

Condisci con questo sughetto la pasta che hai fatto cuocere nel frattempo e finisci di impiattare con una spruzzata di farina di mandorle e un goccio di oolio evo.

( Non ho usato sale per questo sughetto perchè già bello saporito!).

0120-ragù-di-olive-senza-cottura-maggio-2015

Semplicemente zucchine e melanzane

semplicemente-zucchine-emelanzane

semplicemente-zucchine-emelanzane

Ciao !!

Quella di oggi è una ricetta semplicissima ( da qui il nome!!) ma ogni volta che propongo questo antipasto finisce in frettissima!!!

E’ piaciuto veramente a tutti e allora oggi mi sono convinta a condividere … ma sappi che in realtà si tratta semplicemente di zucchine e melanzane grigliate e condite!!

L’ ho già detto ma… a volte le cose semplici sono anche le più buone!!

Le porzioni qui sono molto indicative perchè dipende molto dalla grandezza degli ortaggi e da quante ne mangeranno gli ospiti!! 😀

L’ unica rogna è che devi far arrostire le fettine di zucchine e melanzana… ma fidati che ne vale la pena!!

TEMPO DI PREPARAZIONE

50 minuti

INGREDIENTI

  • una melanzana lunga
  • due zucchini
  • un mazzetto di prezzemolo
  • 4/5 pomodori sott’ olio
  • un cucchiaino di capperi sotto sale
  • olio extra-vergine di oliva q.b
  • sale

PROCEDIMENTO

Lava e spunta le zucchine e la melanzana.

Su un tagliere affettale facendo le fettine il più sottile possibile:

zucchine-emelanzane-a-fetteMetti a scaldare una padella antiaderente : fai abbrustolire le fettine di ortaggi senza olio facendo attenzione a non farle annerire troppo. Non ti allontanare perchè essendo sottili ci mettono pochissimo a cuocere e dovrai girarle in fretta!

zucchini-e-melanzane-in-preparazione

Quando le hai cotte tutte condiscile con il sale e metti da parte ; prepara la salsina : in un tritatutto trita il prezzemolo lavato ed asciugato , i pomodorini e i capperi. Aggiungi già un pò di olio per permettere alla salsina di amalgamarsi per bene.

Sistema le fettine di verdura in una ciotola e condisci con la salsina a mano a mano che le aggiungi. Quando le avrai sistemate tutte versa un bel pò di olio , non da coprirle ma quasi..

Mescola leggermente con un cucchiaio facendo attenzione a non romperle.

Se riposano un pò di ore vengono ancora più buone!

Buona cena!

0109-semplicemente-zucchine-e-melanzane-aprile-2015