Ricottina di mandorle

ricottina-di-mandorle

ricottina-di-mandorle

Ciao !!!

Stai già preparando il menù per il pranzo di Pasqua?

Ti seve un’ idea originale… tipo una ricotta di mandorle da mangiare sul pane oppure da farcire una gustosa torta pasqualina…  ??

Allora questa ricetta fa al caso tuo!

L’ aspetto è molto ingannevole vero? Cremosa al punto giusto , saporita … insomma perfetta per fare un sacco di cose!!

Ho seguito passo passo la ricetta del “ravanello curioso” : una garanzia insomma!!

Con questa ricotta ho fatto un primo piatto tipico piemontese che pubblicherò domani.. una vera delizia!!

Per ora condivido questa ricotta , per tutti quelli che non l’ hanno ancora mai fatta e che magari non sanno ancora che si può fare un delizioso formaggio con le mandorle!

Le dosi sono le stesse che ho pubbilcato ieri nella ricetta degli okarini .. perchè qui … non si butta via niente eh?? ^__^

TEMPO DI PREPARAZIONE

10 minuti + l’ ammollo + il raffreddamento

INGREDIENTI

per 2 ricottine di circa 150 gr

  • 200 gr di mandorle spellate
  • 900 ml di acqua
  • 40 ml di succo di limone ( o aceto di mele)
  • sale

PREPARAZIONE

La sera prima metti le mandorle in ammollo nell’ acqua.

Al mattino inserisci tutto nell’ estrattore : filtra bene il latte con un colino a maglie fitte. Il latte deve essere privo di okara.

Se non hai l’ estrattore frulla col miniper e poi strizza bene l’ okara in un panno pulito facendo uscire tutto il latte . Guarda qui  se hai bisogno di rivedere i passaggi.

Metti il latte in una pentola e fai prendere il bollore. Quando ciò avviene aggiungi il sale ( un cucchiaino circa) e il succo di limone.

Copri con un coperchio e fai raffreddare completamente. Ci vorranno alcune ore.

Quando il latte sarà freddo noterai che si è cagliato : il siero si è diviso dalla parte più solida.

Rivesti un colino o uno scolapasta con un canovaccio pulito e versa all’ interno il latte cagliato.

Sul canovaccio ti rimarrà la vera e propria ricotta.

Raccogli con un cucchiaio e metti in una fuscella o in una scodellina : io l’ ho rivestita di pellicola trasparente per facilitarne l’ estrazione.

E ora … sbizzarrisciti con le idee! Sono tantissimi i piatti a cui puoi aggiungere questa ricotta : cannelloni , torte salate , dolci ecc…

Oppure puoi semplicemente gustarla così … sul pane!! 😉

Io l’ ho messa sui crostini con un pò di origano … una delizia!!

P.S : grazie Ravanello Curioso

ricottina-di-mandorle-sul-pane

ricottina-di-mandorle-sul-pane

 

Annunci

2 pensieri su “Ricottina di mandorle

  1. Enza

    B
    Deve essere buonissima! Sei proprio brava, complimenti! Ti seguirò sempre, a proposito, vorrei : consiglio: devo acquistare un estrattore o centrifuga, tu cosa mi suggerisci? Grazie mille

    Mi piace

    Rispondi
    1. simonanovello Autore articolo

      Ciao Enza!!
      Grazie per i complimenti prima di tutto!
      Io , personalmente ho un’ estrattore: lo uso per fare i latti vegetali, la pizza di cavolfiore e i succhi di frutta per i miei bimbi!!
      Con la centrifuga sicuramente hai meno scarto , conosco molte persone soddisfattissime della centrifuga! Dipende forse dall’ uso che ne vuoi fare!
      Se hai ancora dei dubbi contattami pure!! E continua a seguirmi!! 😀

      Mi piace

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...