Tagliatelle casalinghe

tagliatelle-al-pomodoro

tagliatelle-al-pomodoro

Ciao e buon lunedì!

Ieri ho fatto una ricetta tipica della domenica!!!

La pasta fatta in casa!!

Era già molto tempo che volevo provare e infine ieri ce lì ho fatta!! Ho avuto un aiutante d’ eccezzione: mio marito!!

Ammetto che non è un lavoro da tutti i giorni ma una volta ogni tanto si può fare anche perchè poi la pasta si conserva per parecchi giorni: diventa secca come quella che di solito compriamo ma è indubbiamente più sana!!

Io ho utilizzato la doppia dose di questa ricetta e abbiamo lavorato una buona ora…. vivendo però di rendita per parecchi pasti!

Ho utilizzato la vecchia macchinetta per fare la pasta di mia mamma che rischiava di diventare arrugginita altrimenti!!

Sono andata molto a occhio …e sono stata fortunata!!

Ovviamente puoi sostituire queste farine con quelle che sei solita usare ma visto che sto cercando di eliminare dalla nostra tavola la 0 e la 00 con questa miscela mi sono trovata molto bene…sia nel gusto che nella consistenza!

Non scrivo il pdf in questa ricetta perchè è già di per sè molto semplice ma se non hai ancora tanta esperienza forse ti troverai meglio con questa con consigli e foto.

INGREDIENTI:

  • 250 gr di farina tipo 2
  • 250 gr di farina di farro bianca
  • 250 ml di acqua fredda
  • 2 cucchiai di olio extra-vergine di oliva
  • sale
  • farina di semola (200 gr circa)

per condire

  • sugo di pomodoro

PREPARAZIONE

Su una spianatoia versa la farina a mò di montagna , fai un cratere nel mezzo e versa prima l’olio e il sale e un goccio d’ acqua. Inizia a mescolare con l’ aiuto di un cucchaio prendendo sempre un pò di più di farina e a mano a mano aggiungi l’acqua.

Quando hai finito di stemperare l’ acqua lascia il cucchiaio e metti le mani in pasta! 😉

Lavorala per almeno dieci minuti: man mano che procedi noterai che l’ impasto diventa sempre più liscio.

impasto-farina-tipo2-farina-di-farro

impasto-farina-tipo2-farina-di-farro

Lascialo riposare una mezz’oretta coperta da un canovaccio.

Posiziona la macchinetta ( la mia è quella manuale ma magari tu sei già più avanti e hai quella elettrica!!!) e inizia a stendere i fogli.

Dapprima si fanno più spessi (n 5 o 6) e si lasciano riposare un pò. Infarina con la farina di semola il piano e anche i fogli: questo impedirà che si attacchino tra di loro.

Quando li hai passati tutti riprendili uno per uno e stendili nuovamente sullo spessore n.2.

Monta il pezzo della macchinetta che li taglia a tagliatella.

Cospargi ogni foglio con la farina di semola e passali all’ interno del nuovo  pezzo che hai montato: stendi delicatamente le tagliatelle su un vassoio ben infarinato.

tagliatelle-in-preparazione

tagliatelle-in-preparazione

Mentre li sistemi versa ancora un pò di farina di semola proprio come se li dovessi condire :questo permetterà alle tua tagliatelle di non attaccarsi nè sul vassio e neanche nella cottura.

Questa farina sarà comunque in eccesso e rimarrà nella pentola dove le farai cuocere.

Quando hai passto tutti i fogli hai finito il tuo fantastico lavoro e sari mooooolto orgogliosa di te stessa/o.

tagliatelle-farina-tipo2-e-farina-di-farro

tagliatelle-farina-tipo2-e-farina-di-farro

Fai cuocere la pasta in abbondante acqua salata e condisci come preferisci: io ho usato un sugo di pomodoro semplice semplice.

Buon appetito!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...