Latte di mandorla

latte-di-mandorla

latte-di-mandorla

Ciao!!

A Natale ho ricevuto un oggetto strano… che avevo visto solo in pubblicità ma mai dal vivo.. anche se ne conoscevo già tutte le caratteristiche!!

Con grande sorpresa dentro a un pacco gigante è sbucato…..

L’estrattore!!!

Spero che molti di voi sappiano bene le qualità di questo apparecchio: per chi ancora non lo sa ecco una semplice spiegazione. Si tratta di un apparecchio che permette di preparare una quantità infinita di succhi di frutta! Se poi ci aggiungi delle verdure gusterai dei buonissimi smoothies!

Siccome questo apparecchio non surriscalda i frutti ,vengono estratte tutte le vitamine e rimane intatta la parte enzimatica , invece la parte fibrosa viene scartata.

Ho gia fatto un mucchio di succhi di frutta in questi giorni per i miei bimbetti!! Al mattino si bevono un succo d’arancia e mela! Al pomeriggio quello di carota , limone e melagrana!!

Altra caratteristica di questo estrattore è che riesci a fare il latte vegetale!!

Quando dovevo svezzare Francesco e il mio latte non bastava più gli ho fatto provare moltissimi latti vegetali: lui apprezzava tutto ma quanti soldi ho speso!!!

Se avessi saputo che era così semplice farli a casa avrei risparmiato un sacco di soldi!

Fino a prima di Natale quando dovevo fare il latte di mandorla ci mettevo molto più tempo ma con l’estrattore è veramente semplicissimo e velocissimo!!

Le proporzioni sono le stesse e se non hai ancora questo utile apparecchio ti spiegherò come farlo senza!!

Questo latte è una bevanda ricchissima di calcio e molto versatile, ottima per i dolci ma anche buonissima da bere così! In frigorifero si conserva due o tre giorni.

INGREDIENTI:

  • 100 gr di mandorle da pelare
  • 800 gr di acqua
estrattore

estrattore

PREPARAZIONE:

Con l’estrattore:

Metti le mandorle a bagno negli 800 gr di acqua per una notte intera.

Al mattino versa nell’estrattore. Raccogli il latte e mettilo in una bottiglia. Agita bene.

Utilizza il latte come preferisci!

Tieni da parte l’okara ( lo scarto delle mandorle) per fare dolcetti.

Senza estrattore:

Metti a bagno per una notte intera le mandorle nell’ acqua.

Al mattino frulla tutto con un minipimer per qualche minuto. Filtra il latte utilizzando una garza o un telo da cucina. Io usavo un colino a maglie fitte e un imbuto che inserivo direttamente nel foro della bottiglia.

Raccogli a mano a mano l’okara e metti da parte per eventuali dolcetti.

Utilizza il latte come preferisci!

Annunci

2 pensieri su “Latte di mandorla

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...