Polenta farcita

polenta-farcita

polenta-farcita

Ciao!!

Oggi seconda ricetta per rimediare all’ inattività di ieri!!

Volevo trovare un modo per far fondere l’interno di questa polenta ma i non-formaggi che ho provato fino ad oggi non mi hanno convinta del tutto e non sono così facili da reperire per tutti… e allora ho pensato di trovarne un degno sostituto!!!

Fortuna che l’agar agar solidifica tutto!! E io ho solidificato la besciamella!!

Al fondo della pagina trovi il solito pdf con la spiegazione in breve e gli ingredienti per stampare e mettere nel tuo dossier!!

Ah! Questo piatto lo vedo benissimo sulla tavola di Natale!!

INGREDIENTI:

  • 1 lt di acqua
  • 500 gr di farina per polenta istantanea
  • 300 g di sugo di pomodoro
  • sale
  • olio
  • olive
  • lievito alimentare in polvere
  • farina di mandorle

per la besciamella solida:

  • 400 ml di acqua
  • 50 gr di farina di farro integrale ( se volete potete sostituire con la farina di riso)
  • 30 gr di oilo di semi
  • 1 cucchiaino di agar-agar

PREPARAZIONE:

Per prima cosa devi preparare la besciamella: la cosa ideale sarebbe prepararla il giorno prima ma se non hai tempo fallo almeno qualche ora prima così da permettere all’agar-agar di solidificare.

Questo gelidificante è naturale al 100% ed è un alga marina: lo devi mescolare alle preparazioni bollenti e quando si raffredda si addensa benissimo: lo trovi nei negozi bio  e magari anche nei supermercati ben forniti. Ne basta veramente pochissimo!

In una pentola metti i 400 ml di acqua a scaldare. In una ciotola fai il roux: unisci la farina e l’olio e mescola con una frusta. Quando l’acqua bolle spegni e versa il roux.

Rimetti sul fuoco e fai cuocere pochi minuti, regola di sale e spegni. Ora aggiungi l’agar-agar e mescola di nuovo.

Versa in una ciotola di plastica e lascia raffreddare qualche ora: quando è ben freddo metti in frigorifero.

Prepara la polenta: metti a scaldare l’acqua e quando bolle aggiungi un pò di sale e versa a pioggia la farina di mais. Fai cuocere per due minuti.

Ora versa in una teglia: io ne ho utilizzata una di vetro così ero sicura di riuscire a estrarla bene.

Sarebbe bene anche questa riuscire a farla qualche ora prima così più la polenta è fredda e meglio si riesce a maneggiarla. Se riesci fai riposare anche questa qualche ora in frigorifero.

Accendi il forno a 200°.

Versa la polenta ormai solidificata su un tagliere: tagliala a metà nel senso della lunghezza, tipo panino. Non ti preoccupare se non riesci a fare un taglio da chirurgo ;-)! Sono validi anche i rattoppi!! Tanto poi non si noteranno!!

Utilizza la stessa teglia che hai utilizzato per far raffreddare la polenta e posiziona all’interno la fetta di polenta che toccava il fondo così si incastra perfettamente!

Ora prendi la tua besciamella densa e tagliala  a fettine e posizionala su tutta la superficie.

Prendi la fetta superiore oppure i pezzi e componi il puzzle coprendo tutti i buchi!

Spalma bene con il sugo: io avevo un barattolo di datterini ed è venuta benissimo!

Decora con le olive, lievito alimentare e farina di mandorle.

Un filo di olio per far dorare meglio e inforna a 200° per 20 minuti. Funzione ventilata.

Buon appetito!

polenta-farcita-pomodoro-e-besciamella

polenta-farcita-pomodoro-e-besciamella

0017-polenta-farcita-dicembre-2014

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...